Aggiornamento 19.10 per Azure Sphere ora disponibile

Data di pubblicazione: giovedì 7 novembre 2019

L'anteprima pubblica di Azure Sphere, versione 19.10, è ora disponibile tramite il feed Retail. La versione 19.10 include una release qualitativa del sistema operativo oltre a un nuovo Azure Sphere SDK che contiene alcuni miglioramenti significativi.

Nuovo modello per accesso e autenticazione degli utenti. 19.10 SDK supporta un nuovo modello per l'autenticazione degli utenti che abilita il Controllo degli accessi in base al ruolo. Il Controllo degli accessi in base al ruolo semplificherà l'autenticazione e la renderà più flessibile supportando l'accesso con qualsiasi account Microsoft o account aziendale/dell'istituto di istruzione e permettendo alle organizzazioni di assegnare ruoli specifici a singoli utenti. Se usi già Azure Sphere, sarà necessario eseguire una migrazione occasionale al nuovo modello del Controllo degli accessi in base al ruolo. Se sei parte di un'organizzazione, dovrai pianificare con attenzione la migrazione per evitare interruzioni superflue per gli altri utenti di Azure Sphere.  Per altre informazioni, vedi la documentazione online per Azure Sphere 19.10 SDK: Informazioni sulla migrazione.

Il caricamento cloud delle app nei dispositivi Azure Sphere è significativamente più semplice. Il nuovo modello di gestione cloud semplifica la creazione di distribuzioni e l'organizzazione dei dispositivi. Devi solo creare prodotti, gruppi di dispositivi e distribuzioni.  Non dovrai più configurare anche SKU, feed e set di immagini per le tue applicazioni.  Per altre informazioni sul nuovo modello di gestione cloud, vedi Informazioni di base sulla distribuzione.

CMake per impostazione predefinita. Per impostazione predefinita, le app di Azure Sphere vengono ora create con CMake, un sistema di compilazione multipiattaforma che può essere usato per tutte le tue esigenze di sviluppo, da app di livello elevato ad app con funzionalità in tempo reale e per lo sviluppo in Visual Studio o dalla riga di comando. Sono state aggiornate anche tutte le applicazioni di esempio di Azure Sphere per l'uso di CMake. L'SDK continuerà a supportare i progetti esistenti, basati su msbuild e vcxproj, anche se non saranno più supportati in una versione successiva.  Questa modifica per richiedere l'uso di CMake per impostazione predefinita consente di prepararsi alle prossime versioni di anteprima di Azure Sphere SDK per Linux e dell'estensione di Azure Sphere per Visual Studio Code.

L'SDK per Visual Studio è ottimizzato per Visual Studio 2019, che offre un supporto significativamente migliore per CMake, oltre ad altri miglioramenti. Visual Studio 2017 non sarà più supportato in una versione successiva dell'SDK e invitiamo tutti gli utenti a eseguire l'aggiornamento a Visual Studio 2019.

Per altre informazioni, vedi Novità.

Azure Sphere mantiene due feed di aggiornamento cloud, Retail Azure Sphere OS e Retail Evaluation Azure Sphere OS. Il feed Retail fornisce un sistema operativo pronto per la produzione ed è destinato alla distribuzione ampia nelle installazioni degli utenti finali. Il feed Retail Evaluation fornisce ogni nuovo sistema operativo per 14 giorni prima che venga rilasciato nel feed Retail. È destinato a il test della compatibilità con le versioni precedenti.

Visita il sito Web di Azure Sphere per ottenere documentazione e altre informazioni su come iniziare a usare Azure Sphere. Per avviare un engagement di Azure Sphere con il tuo rappresentante Microsoft, contattaci.

  • Azure Sphere
  • Operating System
  • SDK and Tools