ORA DISPONIBILE

Sono ora disponibili nuove dimensioni per i dischi di Azure e il supporto per il burst

Data di pubblicazione: 01 aprile, 2020

I dischi di Azure, ovvero volumi di archiviazione a livello di blocco gestiti da Azure e usati con Macchine virtuali di Azure, offrono ora nuove dimensioni da 4 GiB, 8 GiB e 16 GiB nei livelli SSD Premium e SSD Standard. Le nuove dimensioni dei dischi introdotte nei dischi SSD Standard offrono l'offerta SSD economicamente più conveniente sul cloud, fornendo prestazioni dei dischi coerenti al costo più basso per GB. Abbiamo anche incrementato la soglia delle prestazioni per tutti i dischi SSD Standard di almeno 64 GiB (E6) fino a 500 operazioni di I/O al secondo e 60 MiB/secondo, in modo che corrispondano a quelle dei dischi HDD Standard. Si tratta di una sostituzione ideale per le risorse di archiviazione su disco basate su HDD in locale o sul cloud.

Supportiamo inoltre il burst nei dischi SSD Premium di Azure in tutte le aree di Azure sul cloud pubblico. Grazie al burst, anche i dischi SSD Premium più piccoli da 4 GiB possono ora ottenere fino a 3.500 operazioni di I/O al secondo e 170 MiB/secondo e si adattano meglio a carichi di lavoro con picchi. Questo approccio è ottimale per i dischi del sistema operativo per l'accelerazione dell'avvio delle macchine virtuali o per i dischi dati per l'adattamento a traffico con picchi. Per scoprire di più sul burst dei dischi, leggi l'articolo Burst SSD Premium.

Altre informazioni.

  • Managed Disks
  • Services

Prodotti correlati