Ignora esplorazione

Governance migliorata per le risorse per Azure Analysis Services

Data di pubblicazione: 06 marzo, 2020

Annunciamo oggi il rilascio di due miglioramenti relative alle opzioni di governance per la memoria di Azure Analysis Services. I miglioramenti incrementano in particolare l'accuratezza della proprietà Memory\QueryMemoryLimit del server e della proprietà DbpropMsmdRequestMemoryLimit della stringa di connessione. Abbiamo introdotto queste proprietà nel mese di giugno 2018 per limitare gli spool di memoria creati dalle query DAX. I miglioramenti coprono ora anche le query MDX, quindi coprono in modo efficace tutte le query e non sono più limitati agli spool di memoria. Grazie alla copertura completa delle query e all'accuratezza migliorata, ottieni maggiore controllo del consumo di memoria correlato alle query che richiedono molte risorse e puoi quindi assicurare un servizio di qualità elevata per tutti gli utenti che inviano query al tuo server di Azure Analysis Services.

La proprietà Memory\QueryMemoryLimit del server ti permette di controllare le query che richiedono molte risorse che comportano una materializzazione significativa. Se la query raggiunge il limite specificato tramite questa proprietà, Azure Analysis Services annulla la query e restituisce un errore al chiamante. Questo approccio contribuisce alla riduzione dell'impatto su altri utenti concorrenti del server. Nello screenshot seguente la proprietà Memory\QueryMemoryLimit del server limita il consumo di memoria per ogni query al 20%. I valori fino a 100 fanno riferimento a percentuali, i valori superiori a 100 sono in byte e un valore pari a 0 indica che non sono previsti limiti. Come indicato nello screenshot, assicurati di abilitare la casella di controllo "Show Advanced (All) Properties" (Mostra le proprietà avanzate (tutte)) per visualizzare questa impostazione. Per altre informazioni sul modo in cui Azure Analysis Services alloca e dealloca la memoria, vedi l'articolo Proprietà della memoria nella documentazione del prodotto.

proprietà del server

Un'applicazione client di Azure Analysis Services può scegliere di ridurre ulteriormente la memoria consentita per ogni query specificando la proprietà DbpropMsmdRequestMemoryLimit del comando. Come documentato in Parametri con finalità speciale nell'articolo di riferimento Proprietà delle stringhe di connessione (Analysis Services) nella documentazione del prodotto, devi specificare il valore DbpropMsmdRequestMemoryLimit in kilobyte (KB). Il limite di memoria usato sarà il minore dei due valori, se vengono specificati entrambi

Nota che questi miglioramenti non sono disponibili nella release di SQL Server Analysis Services 2019.

  • Azure Analysis Services
  • Features
  • Services

Prodotti correlati