Aggiornamento di Gestione API di Azure del 19 giugno

Aggiornamento: 19 giugno, 2019

Il 19 giugno abbiamo avviato un normale aggiornamento del servizio Gestione API di Azure. L'aggiornamento include le correzioni di bug, le modifiche e le nuove funzionalità seguenti:

  • Abbiamo aggiunto supporto per il formato di traccia distribuita W3C nell'integrazione con Application Insights. 
  • Il criterio CORS è ora supportato nell'ambito del prodotto. Nota che questo criterio funziona a livello di ambito del prodotto solo quando vengono passate chiavi della sottoscrizione nelle stringhe di query. 
  • Gestione API è ora un servizio Microsoft attendibile di Azure Key Vault. Dopo il consenso esplicito, le connessioni da Gestione API ad Azure Key Vault potranno attraversare il firewall di Key Vault. 
  • Quando viene usato un certificato in un criterio, è ora possibile aggiornare il certificato usando Gestione API. Nota che puoi aggiornare un certificato solo se nel criterio si fa riferimento al certificato tramite ID.
  • Abbiamo risolto un problema relativo all'esportazione della specifica OpenAPI che provocava l'uso di nomi host non corretti nel file esportato. 
  • Abbiamo risolto un paio di problemi nell'importazione della specifica OpenAPI v3.

Gli aggiornamenti vengono distribuiti in modo graduale. È in genere necessaria almeno una settimana per l'aggiornamento di ogni istanza attiva del servizio.

  • Gestione API
  • Features
  • Services

Related Products