IN ANTEPRIMA

Connettore di Azure IoT per FHIR ora disponibile in anteprima

Data di pubblicazione: 21 luglio, 2020

Il connettore di Azure IoT per FHIR (connettore IoT), una funzionalità dell'API di Azure per FHIR, è ora disponibile in anteprima nelle aree Australia orientale, Stati Uniti orientali, Stati Uniti orientali 2, Stati Uniti centro-settentrionali, Europa settentrionale, Stati Uniti centro-meridionali, Asia sud-orientale, Regno Unito meridionale, Regno Unito occidentale, Europa occidentale e Stati Uniti occidentali 2.

Questa funzionalità consente di inserire dati da dispositivi IoMT (Internet of Medical Things), una categoria di dispositivi che acquisiscono e scambiano su Internet dati sanitari con altri sistemi IT del settore sanitario, ad esempio dispositivi indossabili per fitness e clinici, sensori di monitoraggio, strumenti di monitoraggio delle attività e chioschi multimediali dei punti di assistenza.

Il connettore IoT consente un nuovo set di scenari, tra cui il monitoraggio remoto dei pazienti, la telemedicina, gli studi clinici e gli ospedali intelligenti, poiché rende disponibili i dati delle informazioni sanitarie protette dai dispositivi nell'API di Azure per FHIR e tali dati possono essere usati insieme ad altri dati clinici per ottenere informazioni dettagliate più recenti e flussi di lavoro clinici aggiornati. Può accettare messaggi basati su JSON da dispositivi IoMT, usare modelli di mapping per trasformare i dati dei dispositivi in una risorsa standard per FHIR e infine salvare in modo permanente la risorsa nell'API di Azure per FHIR. Puoi usarlo senza problemi con Azure IoT Central, Hub IoT di Azure e altri gateway cloud IoT.

Scopri di più sul connettore IoT.

  • API di Azure per FHIR
  • Features

Prodotti correlati