Ignora esplorazione

KEDA (Kubernetes-based Event-Driven Autoscaling)

Data di pubblicazione: 07 maggio, 2019

Microsoft e Red Hat hanno collaborato per creare un progetto open source che supporta la distribuzione di contenitori serverless basati su eventi in Kubernetes. È possibile usare KEDA (Kubernetes-based Event-Driven Autoscaling) in qualsiasi ambiente di Kubernetes, ovvero in qualsiasi cloud pubblico/privato o in locale, ad esempio nel servizio Azure Kubernetes e in Red Hat OpenShift.

Leggi il blog

  • Servizio Azure Kubernetes
  • Features

Prodotti correlati