IN ANTEPRIMA

Anteprima pubblica: Gestione costi di Azure

Aggiornamento: 13 novembre, 2019

Può risultare difficile capire come e dove si concentrano i costi sul cloud. Il contenimento dei costi può risultare ancora più difficile senza gli strumenti corretti. Gestione costi di Azure, ora disponibile in anteprima, può risultare utile in questa situazione.

Gestione costi nativa nel portale di Azure

Con Gestione costi di Azure puoi:

Visualizzare i costi per registrazione, gruppo di gestione, sottoscrizione e gruppo di risorse nel tempo rispetto a un budget predefinito. Puoi analizzare i criteri di costo giornalieri per identificare e terminare le anomalie a livello di spesa. Puoi visualizzare il dettaglio dei costi in base a tag, gruppo di risorse, servizio, posizione e altro ancora, per concentrarti sugli aspetti più importanti.

Creare budget per sottoscrizioni e gruppi di risorse per configurare limiti flessibili su utilizzo e costi e ricevere notifiche in caso di avvicinamento a soglie importanti. Puoi configurare l'automazione con gruppi di azioni per attivare eventi personalizzati e imporre limiti rigorosi in base alle tue esigenze.

Ottimizzare i costi e l'utilizzo con raccomandazioni da Azure Advisor. Puoi individuare ottimizzazioni per l'acquisto con le prenotazioni, eseguire il downsizing di macchine virtuali sottoutilizzate ed eliminare le risorse non usate per rispettare i budget dell'organizzazione.

Pianificare un'esportazione dei costi per le sottoscrizioni e i gruppi di risorse per pubblicare un file CSV nell'account di archiviazione su base giornaliera. Puoi automatizzare l'integrazione con i sistemi esterni per mantenere i dati sincronizzati e aggiornati, ovunque ti servano.

Gestione costi di Azure è disponibile dal portale di Azure per account con contratto Enterprise Agreement (EA) senza onboarding e con latenza di 8 ore. Per altre informazioni, vedi la documentazione.

  • Gestione dei costi e fatturazione
  • Management