ORA DISPONIBILE

Riepilogo delle funzionalità e delle correzioni per Gestione API di Azure

Updated: 01 aprile, 2019

Il 22 marzo abbiamo avviato un normale aggiornamento del servizio Gestione API di Azure. L'aggiornamento include le correzioni di bug, le modifiche e le nuove funzionalità seguenti:

  • Abbiamo aggiunto un attributo output-token-variable-name facoltativo al criterio validate-jwt. Dopo il completamento della convalida, la variabile di contesto identificata da questo attributo riceverà un oggetto di tipo Jwt, che rappresenta il token in ingresso.
  • Abbiamo aggiunto il supporto di espressioni all'attributo openid-config del criterio validate-jwt.
  • Abbiamo aggiunto un attributo buffer-request-body facoltativo al criterio forward-request. Se viene impostato su true (l'impostazione predefinita è false), questa richiesta verrà memorizzata automaticamente nel buffer e riutilizzata al tentativo successivo.
  • Abbiamo aggiunto una proprietà IssuedAt al tipo Jwt. Corrisponde all'attestazione registrata iat definita nella specifica del token JSON Web.
  • Abbiamo corretto un bug che provocava un errore del certificato TLS in caso di accesso a Gestione API tramite gli URL del gateway a livello di area. Gli endpoint a livello di area sono disponibili nel pannello Proprietà del portale di Azure.

Gli aggiornamenti vengono distribuiti in modo graduale. È in genere necessaria almeno una settimana per l'aggiornamento di ogni istanza attiva del servizio.

  • Gestione API
  • Features

Related Products