Ignora esplorazione

Anteprima pubblica: aggiornamenti automatici delle immagini del sistema operativo nei set di scalabilità di macchine virtuali

Data di pubblicazione: giovedì 15 febbraio 2018

I set di scalabilità di macchine virtuali consentono di gestire le macchine virtuali di Azure come un gruppo. Offrono opzioni per facilitare la distribuzione e la gestione e modalità semplici per l'integrazione con il supporto tecnico per il ridimensionamento automatico e il bilanciamento del carico. L'applicazione di patch a migliaia di macchine virtuali nei set di scalabilità è un'attività di gestione essenziale la cui esecuzione è consigliata ai clienti per finalità di sicurezza continua, prestazioni e stabilità delle applicazioni supportate da tali macchine virtuali.  

È disponibile una nuova funzionalità in anteprima: aggiornamenti automatici delle immagini del sistema operativo guest nei set di scalabilità. Dopo l'abilitazione di questa funzionalità per i set di scalabilità, quando viene pubblicata una nuova immagine del sistema operativo con le funzionalità più recenti, le patch di sicurezza e i miglioramenti delle prestazioni, i set di scalabilità e i cluster di Azure Service Fabric possono ricevere questi aggiornamenti automaticamente, senza il tuo intervento. 

La nuova immagine verrà implementata nelle macchine virtuali nei set di scalabilità in base ai probe di integrità preconfigurati per la ricerca dei problemi dell'applicazione. La tua app può quindi mantenere la disponibilità elevata anche in caso di incompatibilità tra l'app e la nuova immagine del sistema operativo. Puoi monitorare lo stato degli aggiornamenti a livello di programmazione o tramite un'esperienza predefinita nel portale di Azure. 

Per scoprire di più su questa funzionalità e per iniziare a usarla o abilitarla per le tue macchine virtuali nei set di scalabilità, vedi questa documentazione

Related feedback