Priorità del carico di lavoro per Azure SQL Data Warehouse è ora disponibile a livello generale

Data di pubblicazione: mercoledì 8 maggio 2019

L'esecuzione di carichi di lavoro misti sulla soluzione di analisi è spesso una necessità per eseguire in modo veloce ed efficace i processi aziendali. Nelle situazioni in cui le risorse sono vincolate, la possibilità di decidere quali sono i carichi di lavoro devono essere eseguiti per primi è strategica, in quanto favorisce la gestione dei costi complessivi della soluzione. Ad esempio, i report dei dashboard esecutivi possono essere prioritari rispetto alle query ad hoc. La priorità del carico di lavoro ora abilita questo scenario. Alle richieste con priorità più elevata viene garantito accesso più rapido alle risorse al fine di soddisfare contratti di servizio e di classificare in ordine di priorità le richieste importanti.

Concetti per la classificazione del carico di lavoro

Per definire la priorità del carico di lavoro, le richieste devono essere classificate. Azure SQL Data Warehouse supporta criteri di classificazione flessibili che possono essere impostati per una query SQL, un utente di database, un ruolo di database, l'account di accesso di Azure Active Directory o un gruppo di Azure Active Directory. La classificazione del carico di lavoro si ottiene tramite la nuova sintassi CREATE WORKLOAD CLASSIFIER.

Concetti per la priorità del carico di lavoro

La priorità del carico di lavoro viene stabilita tramite la classificazione. La priorità influisce sull'accesso del richiedente alle risorse del sistema, ad esempio memoria, CPU, operazioni di I/O e blocchi. A una richiesta può essere assegnato uno di questi cinque livelli di priorità: low, below_normal, normal, above_normal e high. Se è pianificata una richiesta con priorità above_normal, questa accederà alle risorse prima di una richiesta con la priorità normal predefinita.

Per altre informazioni sulla priorità del carico di lavoro, vedi gli articoli sulla panoramica di Classificazione e Priorità nella documentazione. Esamina anche la documentazione per l'istruzione CREATE WORKLOAD CLASSIFIER.

https://azure.microsoft.com/it-it/blog/azure-sql-data-warehouse-releases-new-capabilities-for-performance-and-security/Leggi il post di blog sull'annuncio