Ritiro degli avvisi classici in Monitoraggio di Azure nel mese di giugno 2019

Data di pubblicazione: martedì 23 ottobre 2018

Monitoraggio di Azure è diventato un servizio di monitoraggio unificato per l'intero stack in tutte le risorse. Per altre informazioni, vedi il nostro post di blog sul nuovo servizio Monitoraggio di Azure.

La nuova piattaforma per monitoraggio e avvisi di Azure è stata creata in modo da risultare più veloce, più intelligente e più estendibile, per adeguarsi all'espansione continua del cloud computing e alla filosofia Microsoft per un cloud intelligente. Il nuovo servizio Monitoraggio di Azure è ora disponibile, quindi ritireremo la piattaforma "classica" per il monitoraggio e gli avvisi. La piattaforma classica per il monitoraggio e gli avvisi può essere attualmente usata dalla sezione Avvisi (versione classica) del portale di Azure.

ClassicAlertinPortal

La piattaforma classica per il monitoraggio e gli avvisi verrà ritirata il 30 giugno 2019. Il ritiro comporta la chiusura delle API correlate, dell'interfaccia del portale di Azure e dei servizi inclusi. Verranno ritirati in particolare gli elementi seguenti:

Verranno resi presto disponibili strumenti per consentirti di eseguire volontariamente la migrazione degli avvisi dalla sezione Avvisi (versione classica) del portale di Azure ai nuovi avvisi di Azure.

Invitiamo gli utenti a iniziare a creare avvisi nella nuova piattaforma. Per informazioni dettagliate sulle opzioni degli avvisi nella nuova piattaforma di Monitoraggio di Azure per Application Insights, oltre a informazioni su altre risorse di Azure e sull'impatto del ritiro sugli avvisi classici, vedi l'articolo Unified alerting & monitoring in Azure Monitor replaces classic alerting & monitoring (Le funzionalità unificate per avvisi e monitoraggio in Monitoraggio di Azure sostituiscono gli avvisi e il monitoraggio della versione classica). Questo articolo verrà aggiornato insieme agli strumenti utili per l'adozione della nuova piattaforma di Monitoraggio di Azure da parte degli utenti.

Related feedback