Informazioni generali sui concetti del tenant di Azure Sphere

Data di pubblicazione: lunedì 22 ottobre 2018

Un tenant di Azure Sphere offre alla tua organizzazione un modo sicuro per gestire in modalità remota i rispettivi dispositivi di Azure Sphere in isolamento rispetto ai dispositivi degli altri clienti. La tua organizzazione deve creare un tenant di Azure Sphere e quindi reclamare tutti i propri dispositivi in tale tenant, per permetterti di gestire i dispositivi in modalità remota e in modo sicuro. 

Il tenant di Azure Sphere è associato all'istanza di Azure Active Directory (Azure AD) della tua organizzazione. Solo le persone con un account in tale directory potranno gestire i dispositivi nel tuo tenant di Azure Sphere e tu puoi limitare ulteriormente l'accesso a persone specifiche. Nota che il termine "tenant" viene a volte usato in altri contesti per indicare una directory, ma in questo caso il termine "tenant" fa riferimento solo al tenant di Azure Sphere. 

Puoi determinare se un tenant di Azure Sphere è già associato alla tua directory eseguendo questo comando in un prompt dei comandi per sviluppatori di Azure Sphere e quindi eseguendo l'accesso con il tuo account aziendale o dell'istituto di istruzione, se richiesto: 

azsphere tenant list 

Se non esiste ancora alcun tenant, puoi crearne uno. Durante la creazione di un tenant deve essere disponibile un dispositivo di Azure Sphere collegato al tuo computer. Digita il comando seguente per creare un tenant. Se richiesto, accedi alla tua directory:  

azsphere tenant create –name <nome-tenant> 

Se lo racchiudi tra virgolette, il nome potrà avere qualsiasi lunghezza e potrà contenere spazi o altri caratteri speciali. 

Per la maggior parte delle organizzazioni è sufficiente un solo tenant di Azure Sphere. È tuttavia possibile che le organizzazioni di grandi dimensioni con divisioni indipendenti, ad esempio diversi marchi oppure organizzazioni secondarie geograficamente indipendenti, debbano amministrare i dispositivi in base alle singole divisioni. Per queste organizzazioni è consigliabile creare un tenant di Azure Sphere separato per ogni divisione.  

Se sei sicuro di voler creare un tenant aggiuntivo, usa l'opzione –force nel comando di creazione del tenant: 

  azsphere tenant create --name <nome-secondo-tenant> --force 

Ogni dispositivo può essere usato solo una volta per creare un tenant. Se il dispositivo attualmente collegato è già stato usato per questo scopo, dovrai quindi collegare un nuovo dispositivo. 

Prima di poter gestire in modalità remota il tuo dispositivo collegato o qualsiasi altro dispositivo, dovrai reclamarlo nel tuo tenant appena creato: 

azsphere device claim 

Il tuo tenant avrà quindi la proprietà permanente del dispositivo. Nessun altro può reclamare la proprietà dello stesso dispositivo. Non è attualmente disponibile una modalità per trasferire la proprietà a un altro tenant. 

Per altre informazioni sulla creazione di tenant, sul reclamo e sulla gestione remota dei dispositivi, vedi la documentazione sui tenant

Related feedback