ORA DISPONIBILE

Aggiunte al linguaggio del modello di Azure Resource Manager

Data di pubblicazione: 11 marzo, 2019

Ecco alcune delle nuove modifiche al linguaggio del modello di Azure Resource Manager:

  • Gli output della distribuzione supportano ora la proprietà condition per aiutare a evitare errori in fase di distribuzione da risorse condizionali (documentazione ed esempio).
  • La funzione copy() supporterà input di stringa di tipo diverso dall'oggetto per produrre un risultato di tipo array (documentazione ed esempio).
  • La funzione newGuid() genererà un identificatore globalmente univoco a ogni distribuzione di un modello. Questa funzione non è idempotente e può essere usata solo come defaultValue in un parametro (documentazione ed esempio).
  • La funzione utcNow() restituirà il valore dateTime() in ora UTC e quindi sarà possibile formattare il valore restituito usando stringhe dotnet standard. Questa funzione non è idempotente e può essere usata solo come defaultValue in un parametro (documentazione ed ​esempio).

Queste modifiche sono ora disponibili in tutte le aree pubbliche.

 

 

  • Features
  • Services