ORA DISPONIBILE

Aggiornamento di Gestione API di Azure - Dicembre 2019

Data di pubblicazione: 04 dicembre, 2019

Il 4 dicembre 2019 è stato avviato un aggiornamento normale del servizio Gestione API di Azure che include le nuove funzionalità, le correzioni di bug e le modifiche seguenti, oltre ad altri miglioramenti.

Novità

  1. Sono ora consentiti più domini personalizzati per gateway API (proxy) nel livello Developer del servizio. Questo approccio ti permette di configurare il servizio Gestione API nel livello Developer prima dell'aggiornamento al livello Premium.
  2. L'entità back-end supporta ora un URL con carattere jolly "*" nel campo properties.url. Un'entità back-end con carattere jolly corrisponderà a ogni nome host back-end che non ha un'entità back-end specifica.

Se crei un'entità back-end con carattere jolly con properties.tls.validateCertificateName impostato su true, potrai attivare la convalida del nome host in tutte le API esistenti e future a cui non è associata alcuna entità back-end specifica.

Fisso

  1. Puoi ora eliminare file multimediali nel nuovo portale per sviluppatori.
  2. Gli utenti con caratteri non alfanumerici nei rispettivi ID possono ora accedere al nuovo portale per sviluppatori.
  3. L'impostazione "signInTenant" è ora configurata correttamente durante la registrazione di un nuovo provider di AAD, ad esempio tramite la scheda Identità nel portale di Azure.

Il nuovo portale per sviluppatori segue un ciclo di vita indipendente per le versioni e il log delle modifiche per ogni versione è disponibile su GitHub.

Altre informazioni.

  • Gestione API
  • Features

Prodotti correlati