Ignora esplorazione

Promemoria: L'API Gestione dei servizi di Azure per i servizi di messaggistica verrà ritirata il 1° novembre 2021

Data di pubblicazione: 07 ottobre, 2021

Azure Resource Manager (ARM), il nostro stack di infrastruttura cloud di nuova generazione, sostituisce completamente il modello "classico" di Gestione dei servizi di Azure (modello di distribuzione classica). Le API REST del modello di distribuzione classica per il bus di servizio, inoltro e hub eventi verranno quindi ritirate ufficialmente il 1° novembre 2021. Il ritiro è stato annunciato in un annuncio di Microsoft Tech Community. Dopo l'annuncio abbiamo collaborato direttamente con i clienti per completare la migrazione di queste chiamate ad Azure Resource Manager. Il ritiro influisce sull'API di gestione. Le operazioni di runtime, tra cui l'invio o la ricezione di messaggi, non sono interessate.

Azione necessaria

Esamina la guida alla migrazione ed esegui la transizione ad Azure Resource Manager prima del 1° novembre 2021. Nella maggior parte dei casi la migrazione richiederà una quantità ridotta di modifiche al codice da parte tua.

Strumenti di Visual Studio

Gli strumenti di Hub di notifica in Visual Studio 2019 verranno aggiornati in modo da usare le API di Azure Resource Manager per enumerare gli hub di notifica. Dovrai eseguire l'aggiornamento a Visual Studio 2019 versione16.11.5 o successiva. Per le versioni precedenti verrà visualizzato un errore.

Guida e supporto tecnico

  • Per altre informazioni sul ritiro di questa API, vedi la guida alla migrazione.
  • Per altre informazioni sulla differenza tra ASM e Azure Resource Manager, vedi questa pagina in cui è disponibile un confronto.
  • Se hai altre domande o ti servono informazioni aggiuntive per identificare l'origine delle chiamate, contattaci all'indirizzo rdfemsg@microsoft.com o crea una richiesta di supporto.
  • Bus di servizio
  • Griglia di eventi
  • Retirements