IN ANTEPRIMA

Supporto dell'autenticazione nativa di Azure Active Directory nella VPN da punto a sito

Aggiornamento: 13 novembre, 2019

Il supporto dell'autenticazione nativa di Azure Active Directory (Azure AD) per il protocollo OpenVPN e il Client VPN di Azure per Windows sono ora disponibili.

Il supporto dell'autenticazione nativa di Azure AD è stato ampiamente richiesto dai clienti aziendali perché l'integrazione di Azure AD consente l'uso dei criteri basati su utente, dell'accesso condizionale e di Multi-Factor Authentication (MFA) per VPN da punto a sito. L'autenticazione nativa di Azure AD richiede l'integrazione del Gateway VPN di Azure e un nuovo Client VPN di Azure per ottenere e convalidare un token di Azure AD.

Scarica il Client VPN di Azure e scopri di più nella documentazione:

Configurare un tenant di Azure Active Directory

Abilitare l'autenticazione di Azure AD nel gateway VPN

Configurare il Client VPN di Azure

Diagnosticare i problemi di connessione

  • Gateway VPN
  • Features

Related Products