Passa al contenuto principale

Cos'è il cloud computing?

Guida per principianti

  • Il cloud computing è la distribuzione di servizi di calcolo, come server, risorse di archiviazione, database, rete, software, analisi e intelligence, tramite Internet ("il cloud"), per offrire la possibilità di innovare rapidamente, risorse flessibili ed economie di scala. Paghi solo per i servizi cloud che usi e risparmi sui costi operativi, esegui l'infrastruttura in modo più efficiente e ridimensioni le risorse in base all'evoluzione delle esigenze aziendali.

Principali vantaggi del cloud computing

Il cloud computing rappresenta un grande cambiamento rispetto alla visione tradizionale delle aziende in materia di risorse IT. Ecco sette motivi comuni per cui le organizzazioni ricorrono ai servizi di cloud computing:

Costo

  • Il cloud computing elimina le spese di capitale associate all'acquisto di hardware e software e alla configurazione e alla gestione di data center locali, che richiedono rack di server, elettricità 24 ore su 24 per alimentazione e raffreddamento ed esperti IT per la gestione dell'infrastruttura. Tutti questi fattori fanno crescere rapidamente i costi.

Velocità

  • La maggior parte dei servizi di cloud computing viene fornita in modalità self-service e su richiesta, quindi è possibile effettuare il provisioning anche di grandi quantità di risorse di calcolo in pochi minuti, in genere con pochi clic del mouse. Le aziende possono quindi usufruire della massima flessibilità senza la pressione legata alla pianificazione della capacità.

Scalabilità globale

  • I vantaggi dei servizi di cloud computing includono la possibilità di ridimensionare le risorse in modo elastico. Nel cloud, questo significa fornire la giusta quantità di risorse IT, ad esempio una quantità maggiore o minore di potenza di calcolo, risorse di archiviazione e larghezza di banda, quando è necessario e dalla località geografica appropriata.

Produttività

  • I data center locali richiedono in genere un impegno notevole nell'organizzazione e nell'assemblaggio dei rack, che include la configurazione dell'hardware, l'applicazione di patch software e altre attività di gestione IT dispendiose in termini di tempo. Il cloud computing elimina la necessità di molte di queste attività, e consente ai team IT di dedicare il proprio tempo al raggiungimento di obiettivi aziendali più importanti.

Prestazioni

  • I più grandi servizi di cloud computing vengono eseguiti su una rete mondiale di data center sicuri, aggiornati regolarmente con un hardware di ultima generazione veloce ed efficiente. Questo offre diversi vantaggi rispetto a un singolo data center aziendale, tra cui latenza di rete ridotta per le applicazioni e maggiori economie di scala.

Affidabilità

  • Il cloud computing aumenta la semplicità e riduce i costi di backup dei dati, ripristino di emergenza e continuità aziendale grazie alla possibilità di eseguire il mirroring dei dati in più siti ridondanti nella rete del provider di servizi cloud.

Sicurezza

  • Molti provider di servizi cloud offrono un'ampia gamma di criteri, tecnologie e controlli che rafforzano la postura di sicurezza complessiva grazie alla protezione di dati, app e infrastruttura da potenziali minacce.

Tipi di cloud computing

Non tutti i cloud sono uguali e non sempre lo stesso tipo di cloud computing è adatto a tutte le esigenze. Sono disponibili numerosi modelli, tipi e servizi diversi per offrire la soluzione più adatta in base alle tue esigenze.

 

Per prima cosa, devi determinare il tipo di distribuzione cloud, ovvero l'architettura di cloud computing, in cui verranno implementati i servizi cloud. Ci sono tre modalità diverse di distribuzione dei servizi cloud: in un cloud pubblico, in un cloud privato e in un cloud ibrido. Scopri di più sul cloud pubblico, privato e ibrido.

Cloud pubblico

I cloud pubblici sono di proprietà di un provider di servizi cloud terzo, che fornisce le risorse di calcolo, come server e risorse di archiviazione, tramite Internet. Microsoft Azure è un esempio di cloud pubblico. In un cloud pubblico, l'hardware, il software e l'infrastruttura di supporto appartengono al provider di servizi cloud, che li gestisce. Puoi accedere a questi servizi e gestire il tuo account usando un Web browser. Scopri di più sul cloud pubblico.

Cloud privato

Un cloud privato si riferisce alle risorse di cloud computing usate esclusivamente da una singola azienda o organizzazione. Un cloud privato può trovarsi fisicamente nel data center locale della società. Alcune società, inoltre, pagano provider di servizi di terze parti per ospitare il proprio cloud privato. Un cloud privato è un cloud in cui servizi e infrastruttura sono gestiti in una rete privata. Scopri di più sul cloud privato.

Cloud ibrido

I cloud ibridi combinano cloud privato e pubblico, grazie a una tecnologia che consente la condivisione di dati e applicazioni tra i due tipi di cloud. Grazie alla possibilità di spostare dati e applicazioni tra cloud pubblici e privati, un cloud ibrido offre all'azienda maggiore flessibilità e più opzioni di distribuzione e aiuta a ottimizzare l'infrastruttura esistente, la sicurezza e la conformità. Scopri di più sul cloud ibrido.

Tipi di servizi cloud: IaaS, PaaS, serverless e SaaS

La maggior parte dei servizi di cloud computing rientra in quattro ampie categorie: infrastruttura distribuita come servizio (IaaS), piattaforma distribuita come servizio (PaaS), elaborazione serverless e software come un servizio (SaaS). Talvolta si parla di ""stack"" di cloud computing, in quanto queste categorie sono basate l'una sull'altra. La conoscenza di queste soluzioni e delle loro differenze semplifica il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Infrastruttura distribuita come servizio (Infrastructure as a service, IaaS)

Si tratta della categoria di base dei servizi di cloud computing. Con una soluzione IaaS, affitti l'infrastruttura IT, ovvero server e macchine virtuali (VM), risorse di archiviazione, reti e sistemi operativi, da un provider di servizi cloud, e paghi in base al consumo.

Piattaforma distribuita come servizio (PaaS, Platform as a Service)

PaaS (piattaforma distribuita come servizio, Platform as a Service) si riferisce a servizi di cloud computing che forniscono un ambiente su richiesta per lo sviluppo, il test, la distribuzione e la gestione di applicazioni software. Una soluzione PaaS è progettata per consentire agli sviluppatori di creare in modo più semplice e rapido app Web o per dispositivi mobili senza doversi preoccupare della configurazione o della gestione dell'infrastruttura di server sottostante, della rete di archiviazione e dei database necessari per lo sviluppo.

Elaborazione serverless

In sovrapposizione con il modello PaaS, l'elaborazione serverless si concentra sulla funzionalità di creazione delle app senza che sia necessario spendere tempo per la gestione dei server e dell'infrastruttura necessari. Il provider di servizi cloud gestisce automaticamente la configurazione, la pianificazione della capacità e la gestione dei server. Le architetture serverless sono basate su eventi, offrono scalabilità elevata e usano le risorse solo al verificarsi di una funzione o un trigger specifico.

Software come un servizio (SaaS, Software as a Service)

SaaS (Software as a Service, software come un servizio) è un metodo per la distribuzione di applicazioni software tramite Internet, su richiesta e in genere in base a una sottoscrizione. Con una soluzione SaaS, i provider di servizi cloud ospitano e gestiscono l'applicazione software e l'infrastruttura sottostante e si occupano delle attività di manutenzione, come gli aggiornamenti software e l'applicazione di patch di protezione. Gli utenti si connettono all'applicazione tramite Internet, in genere con un Web browser nel telefono, tablet o PC.

Usi del cloud computing

È probabile che tu stia utilizzando il cloud computing anche in questo momento, pur non rendendotene conto. Se usi un servizio online per inviare posta elettronica, modificare documenti, guardare film o programmi TV, ascoltare musica, giocare oppure archiviare immagini o altri file, è probabile che tutto questo sia possibile grazie al cloud computing, che agisce dietro le quinte. I primi servizi di cloud computing risalgono appena a una decina di anni fa, ma già molte organizzazioni, dalle piccole startup alle multinazionali, dagli enti pubblici alle organizzazioni non profit, stanno adottando questa tecnologia per i motivi più vari.

 

Ecco alcuni esempi di ciò che è possibile fare oggi con un provider di servizi cloud:

Creare applicazioni native del cloud

Crea, distribuisci e ridimensiona rapidamente le applicazioni per il Web, i dispositivi mobili e le API. Sfrutta i vantaggi delle tecnologie e degli approcci nativi del cloud, tra cui contenitori, Kubernetes, architettura basata su microservizi, comunicazioni basate su API e DevOps.

Testare e compilare le applicazioni

Riduci i costi e i tempi di sviluppo delle applicazioni usando infrastrutture cloud che consentono di aumentare o ridurre facilmente le prestazioni in base alle esigenze.

Archiviare i dati ed eseguirne il backup e il ripristino

Proteggi i dati razionalizzando i costi e su vasta scala, grazie alla possibilità di trasferire i dati tramite Internet su un sistema di archiviazione cloud esterno accessibile da qualsiasi posizione e da qualunque dispositivo.

Analizzare i dati

Unifica i dati tra team, divisioni e sedi nel cloud. Usa quindi i servizi cloud, come Machine Learning e intelligenza artificiale, per acquisire informazioni dettagliate e prendere decisioni con maggiore sicurezza.

Trasmettere in streaming audio e video

Rimani in contatto con i tuoi destinatari ovunque, in qualsiasi momento e su qualunque dispositivo, grazie a funzionalità audio e video ad alta definizione con distribuzione globale.

Incorporare l'intelligence

Usa modelli intelligenti per coinvolgere i clienti e raccogliere informazioni dettagliate preziose dai dati acquisiti.

Fornire software on demand

Anche noto come Software as a Service, il software on demand ti permette di offrire le versioni e gli aggiornamenti più recenti del software ai tuoi clienti, sempre e ovunque si trovino.

Microsoft e il cloud computing

Microsoft è un provider globale leader di servizi di cloud computing per aziende di tutte le dimensioni. Per altre informazioni sulla piattaforma cloud Microsoft, sulla nostra offerta Kubernetes in Azure, sulla piattaforma applicativa serverless e sul confronto tra Microsoft Azure e altri provider di servizi cloud, vedi Cos'è Azure? e Confronto tra Azure e AWS.