Ignora esplorazione

Passa alle API REST di Azure Resource Manager per il database SQL di Azure

Data di pubblicazione: 30 novembre, 2018

Azure Resource Manager è il nostro stack di infrastruttura cloud che sostituisce completamente il modello di distribuzione classica basato su Gestione dei servizi di Azure.  Il supporto per le API REST Gestione dei servizi per il database SQL di Azure verrà ritirato il 1° dicembre 2019. Analogamente a tutte le modifiche di questo tipo, l'avviso viene inviato 12 mesi prima della scadenza, per concederti tempo sufficiente per aggiornare i tuoi servizi che usano le API Gestione dei servizi per il database SQL di Azure alle API di Resource Manager. 

 

Per continuare a usare il database SQL di Azure, passa a Resource Manager entro il 30 novembre 2019. Invitiamo tutti i clienti che stanno ancora usando le API Gestione dei servizi a eseguire l'aggiornamento non appena possibile per approfittare dei vantaggi aggiuntivi offerti da Resource Manager, tra cui i raggruppamenti di risorse e i tag, un processo di distribuzione e gestione semplificato e il controllo di accesso a granularità fine mediante il controllo degli accessi in base al ruolo. Per altre informazioni sulle differenze tra Azure Resource Manager e Gestione dei servizi, vedi il blog di TechNet

Per altre informazioni sulle API Gestione dei servizi e di Resource Manager per il database SQL di Azure, vedi le API REST del database SQL di Azure

  • Azure Resource Manager
  • Retirements

Prodotti correlati