Nel servizio Azure SignalR è stata introdotta la funzionalità di integrazione con Griglia di eventi

Data di pubblicazione: martedì 13 agosto 2019

Fin dall'introduzione del servizio Azure SignalR nel mese di settembre 2018, le soluzioni serverless sono diventate un caso d'uso molto comune per il servizio Azure SignalR che è ora usato da numerosi clienti. Diversamente dall'applicazione SignalR tradizionale che richiede un server da ospitare nell'hub, lo scenario serverless non necessita di alcun server.  Ora puoi invece inviare direttamente i messaggi ai client tramite le API REST o l'SDK di gestione facile da usare nel codice serverless, ad esempio in Funzioni di Azure.

Gli scenari serverless ti offrono uno straordinario vantaggio perché ti permettono di risparmiare i costi di gestione di un server app, tuttavia il set di funzionalità e le caratteristiche sono limitati. Poiché non esiste un hub reale, non è possibile rispondere ad attività client quali le chiamate client o gli eventi di connessione. Senza la possibilità di rispondere a questi eventi client, i casi d'uso degli scenari serverless sono limitati.

Abbiamo ascoltato i nostri clienti in merito alla richiesta di funzionalità SignalR avanzate negli scenari serverless.  Oggi siamo lieti di annunciare la nuova funzionalità del servizio Azure SignalR che consente al servizio di pubblicare gli eventi client in Griglia di eventi affinché le applicazioni SignalR possano sottoscrivere gli eventi e rispondervi.

Fai clic qui per scoprire come funziona l'integrazione del servizio Azure SignalR con Griglia di eventi e le procedure da eseguire per usare questa funzionalità.

  • Griglia di eventi
  • Servizio app
  • Servizio Azure SignalR
  • Features
  • Services