ORA DISPONIBILE

Aggiornamento di dicembre del servizio Azure Kubernetes

Aggiornamento: 26 dicembre, 2018

Sono stati apportati di recente gli aggiornamenti significativi seguenti al servizio Azure Kubernetes:

Adozione di Moby come runtime dei contenitori

Per offrire patch upstream e miglioramenti più frequenti al runtime dei contenitori, il servizio Azure Kubernetes ha adottato Moby, il progetto open source su cui si basa Docker. Ad eccezione delle VM basate su GPU, tutti i nuovi nodi del servizio Azure Kubernetes vengono ora sottoposti a provisioning con Moby come runtime dei contenitori, inclusi i nuovi nodi nei cluster esistenti, aggiunti tramite i comandi di ridimensionamento o aggiornamento.

Poiché il progetto Moby upstream non pubblica attualmente versioni con numerazioni specifiche, quando Moby è presente potrai vedere una versione definita da Microsoft (attualmente la 3.0.1) per il runtime dei contenitori. Microsoft convaliderà e compilerà periodicamente nuove versioni di Moby e le renderà disponibili nel servizio Azure Kubernetes.

Riduzione del tempo necessario per il provisioning dei cluster

Il servizio Azure Kubernetes ha distribuito una serie di miglioramenti che hanno permesso di ottenere riduzioni significative del tempo necessario per il provisioning dei cluster. Il tempo medio necessario per la creazione è ora compreso tra 5 e 6 minuti in tutte le aree. Sono previsti miglioramenti aggiuntivi per rendere ancora più veloce il processo.

Correzione per l'errore del watcher di flussi

La correzione per l'errore illustrato in questo problema di GitHub è stata implementata in tutte le aree. Tutti i nuovi cluster riceveranno la correzione. Per l'implementazione nei cluster esistenti è necessaria un'operazione di ridimensionamento o aggiornamento.

Correzione del problema di kube-dns lookup

Il kernel Linux che contiene la correzione per l'errore illustrato in questo problema di GitHub è stato integrato nell'immagine di base del sistema operativo per il servizio Azure Kubernetes ed è ora disponibile in tutte le aree. I nuovi nodi riceveranno automaticamente la nuova immagine.

  • Servizio Azure Kubernetes
  • Services