ORA DISPONIBILE

Servizio Device Provisioning in hub IoT di Azure - Aggiornamento di giugno 2019

Data di pubblicazione: 02 agosto, 2019

Servizio Device Provisioning in hub IoT di Azure - Aggiornamento di giugno 2019

La versione di giugno 2019 del servizio Device Provisioning in hub IoT è disponibile. L'aggiornamento riguarda principalmente un miglioramento importante dell'esperienza di provisioning e nella riduzione dei limiti.

  • Supporto del trasferimento di dati aggiuntivi tra il dispositivo e il servizio Device Provisioning

Questa funzionalità consente al dispositivo e al servizio Device Provisioning di inviare dati aggiuntivi l'uno all'altro. Talvolta il servizio Device Provisioning necessita di una maggiore quantità di dati dai dispositivi per effettuarne il provisioning nell'hub IoT corretto e tali dati devono essere forniti dal dispositivo. Viceversa, il servizio Device Provisioning può restituire i dati al dispositivo per facilitare la logica sul lato client.

Puoi usare questa funzionalità come un miglioramento per l'allocazione personalizzata, ad esempio quando vuoi allocare i dispositivi in base al modello di dispositivo senza intervento umano. Configura il dispositivo per segnalare le informazioni sul modello come parte della chiamata di registrazione. Il servizio Device Provisioning passerà le informazioni del dispositivo al webhook di allocazione personalizzata e la tua funzione potrà quindi decidere l'hub IoT a cui verrà assegnato il dispositivo al momento della ricezione delle informazioni sul modello di dispositivo. Allo stesso modo, se il webhook vuole restituire alcuni dati al dispositivo, li passerà di nuovo come stringa nella risposta del webhook.

Questa funzionalità è anche disponibile negli SDK client di C, C#, Java e Node.js.

 

  • Supporto della chiave simmetrica per IoT Edge

È ora disponibile il supporto dell'attestazione di chiave simmetrica per i dispositivi IoT Edge sia nella registrazione individuale che nella registrazione di gruppo. Con questa modifica, se si imposta l'opzione "Dispositivo IoT Edge" su true nell'attestazione della chiave simmetrica, tutti i dispositivi registrati nel gruppo di registrazione specificato verranno contrassegnati come dispositivi IoT Edge.

 

Questo nuovo meccanismo di attestazione per i dispositivi IoT Edge è consigliato per gli scenari di sviluppo in cui si vuole procedere velocemente prima di scegliere un elemento più sicuro.

  • Rilascio dell'ID registrazione

Sono state rimosse numerose restrizioni per l'ID registrazione e le lettere maiuscole supportate, di conseguenza l'ID registrazione ora non fa distinzione tra maiuscole/minuscole. Può essere costituito da caratteri alfanumerici, lettere minuscole, lettere maiuscole e può contenere caratteri speciali, inclusi due punti, punto, carattere di sottolineatura e trattino.

Come sempre, ringraziamo i nostri clienti per i feedback inviati. I tecnici Microsoft e gli esperti della community di Azure IoT risponderanno a domande correlate al prodotto nel forum MSDN e a domande correlate allo sviluppo in Stack Overflow. Apprezziamo anche i feedback sul prodotto e le richieste di nuove funzionalità.

 

  • Features
  • Services