Ignora esplorazione
ORA DISPONIBILE

Aggiornamenti di Azure Batch ora disponibili

Data di pubblicazione: 22 aprile, 2019

Ecco gli ultimi aggiornamenti di Azure Batch:

  • File di risorse dell'attività
    • Le attività possono avere un elenco di file di risorse che vengono scaricati nel nodo prima dell'esecuzione dell'attività. In precedenza, era possibile specificare solo un elenco di singoli BLOB di archiviazione. Questo significava che l'elenco dei file doveva essere conosciuto, e c'era un limite al numero di voci dell'elenco. Ora, un file di risorse può specificare un contenitore di archiviazione e un prefisso BLOB facoltativo. Ciò consente di scaricare un numero elevato di file in un contenitore di archiviazione e non è necessario conoscere l'elenco di file specifici. Inoltre, un URL del file di risorse può essere qualsiasi URL HTTP e non deve necessariamente essere un URL di archiviazione BLOB di Azure. Abbiamo aggiunto un nuovo articolo per coprire le funzionalità avanzate dei file di risorse.
  • Durata massima dell'attività
    • Le attività e i processi attivi sono ora validi fino a 180 giorni, rispetto ai 7 giorni precedenti. Questo e altri limiti sono specificati in un articolo su quote e limiti.
  • Tempo di conservazione delle attività predefinito
    • Il tempo di conservazione delle attività determina quando il servizio Batch può ripulire i dati delle attività meno recenti nei nodi del pool. Il tempo di conservazione delle attività predefinito è cambiato da infinito a 7 giorni, per evitare problemi dovuti al riempimento del disco del nodo del pool. Il tempo di conservazione delle attività viene specificato nell'ambito dei vincoli dell'attività.
  • Pool
    • I pool basati sui Servizi cloud di Azure possono ora specificare una famiglia di sistemi operativi di 6, che equivale a Windows Server 2019. La famiglia di sistemi operativi viene specificata nella configurazione del servizio cloud del pool.
    • I pool del servizio cloud supportano ora le attività con il set di proprietà OutputFile, fornendo una copia automatica dei file nell'archiviazione BLOB di Azure al completamento di un'attività.
    • LoginMode può essere specificato per i pool di macchine virtuali di Windows.
  • Informazioni sul costo del batch
    • I costi sostenuti dagli account Batch sono disponibili in Gestione costi di Azure. Le informazioni sui costi sono disponibili per ogni pool. Queste informazioni sono visualizzate anche in Batch Explorer.
  • Strumento di esplorazione di Batch
    • Batch Explorer è un client multipiattaforma completo che consente di eseguire il debug e monitorare gli account Batch.  Ci sono stati molti aggiornamenti negli ultimi mesi. Batch Explorer è ora disponibile a livello generale con la versione 2.0.
  • Rendering di Batch
    • Nuove versioni delle applicazioni di rendering sono state aggiunte alle immagini delle macchine virtuali di rendering. Le ultime applicazioni e relative versioni sono elencate in questo articolo.
    • Sono stati apportati miglioramenti significativi al plugin di servizi cloud di Azure per l'applicazione di gestione del rendering Thinkbox Deadline. Vedere la pagina del progetto per altre informazioni e per collaborare.
    • Grazie all'anteprima di Azure Render Farm Manager è ora possibile eseguire più facilmente operazioni come la configurazione, la gestione e il monitoraggio di Azure con le applicazioni di gestione del rendering Qube o Deadline.
  • Tag di servizio del gruppo di sicurezza di rete
    • Esiste ora un tag di servizio per Batch, BatchNodeManagement, che è possibile usare nei gruppi di sicurezza di rete per abilitare la comunicazione tra i nodi del pool e il servizio Batch. 
       

 

  • Batch
  • Features

Prodotti correlati