Ignora esplorazione
ORA DISPONIBILE

Filtri avanzati disponibili a livello generale in Griglia di eventi

Data di pubblicazione: 29 maggio, 2019

I filtri avanzati usati per l'indirizzamento dei messaggi in Griglia di eventi sono ora disponibili a livello generale senza restrizioni al numero di oggetti annidati nel codice JSON, espandendo la granularità con cui i clienti possono applicare filtri agli eventi prima di passarli ai servizi di calcolo per l'elaborazione. Ora puoi quindi applicare filtri in base a data.key1.key2.key3…keyN.

Puoi usare gli operatori seguenti per applicare filtri in base a qualsiasi campo dell'evento, ottenendo possibilità quasi infinite: StringContains, StringBeginsWith, StringEndsWith, StringIn, StringNotIn, NumberGreaterThan, NumberGreaterThanOrEquals, NumberLessThan, NumberLessThanOrEquals, NumberIn, NumberNotIn, BoolEquals.

Scopri di più nel blog di Azure

  • Griglia di eventi
  • Features
  • Services

Prodotti correlati