IN ANTEPRIMA

Nuovi criteri di Azure per la gestione dei certificati nell'organizzazione, attualmente in anteprima

Aggiornamento: 14 novembre, 2019

Le organizzazioni di grandi dimensioni hanno migliaia di certificati in insiemi di credenziali delle chiavi distribuiti in migliaia di applicazioni e sottoscrizioni. Se sei responsabile della sicurezza e della conformità nell'organizzazione, ti serve un modo semplice per configurare regole in tutti i certificati, dimostrare che le regole sono state seguite e contrassegnare le violazioni. I criteri di Azure ti possono aiutare. Abbiamo aggiunto nuovi criteri in anteprima per i certificati in Azure Key Vault.

  • Criterio per l'autorità di certificazione: consente di contrassegnare certificati emessi o non emessi da un'autorità di certificazione specifica.
  • Criterio per il tipo di chiave: consente di contrassegnare i certificati protetti o non protetti da coppie di chiavi RSA o ECC.
  • Criterio per le dimensioni delle chiavi: consente di contrassegnare i certificati protetti o non protetti da una chiave con dimensioni specifiche.
  • Criterio per la scadenza: consente di contrassegnare certificati rinnovati o non rinnovati entro il numero "X" di giorni rispetto alla data di scadenza.
  • Criterio per la durata della validità: consente di contrassegnare certificati con o senza durata della validità inferiore o superiore o uguale al numero "X" di anni.

Altre informazioni.

  • Key Vault
  • Security

Related Products