IN ANTEPRIMA

Cache HPC di Azure è ora disponibile in anteprima

Data di pubblicazione: 18 settembre, 2019

Cache HPC di Azure risolve il problema della latenza tra risorse di calcolo e di archiviazione nei carichi di lavoro con operazioni di lettura frequenti grazie a una cache efficiente ed economicamente conveniente che supporta dispositivi NAS locali e BLOB di Azure. 

Usa la Cache HPC di Azure negli ambienti HPC in cui le applicazioni necessitano di accesso in lettura frequente a file POSIX. L'anteprima della Cache HPC supporta piattaforme di archiviazione che usano NFSv3, tra cui NetApp, Dell EMC Isilon e BLOB di Azure, come destinazioni di archiviazione. 

La Cache HPC aiuterà gli utenti a gestire in modo più efficiente e produttivo i carichi di lavoro con elevati livelli di calcolo, usando al tempo stesso le risorse di calcolo di Azure per il ridimensionamento rapido. La Cache HPC, sviluppata per semplificare l'accesso dal portale di Azure, offrirà una cache dei file rapida per gli utenti di Azure. 

L'anteprima è disponibile nelle aree Stati Uniti orientali, Stati Uniti orientali 2, Europa settentrionale, Europa occidentale, Asia sud-orientale e Stati Uniti occidentali 2. 

Altre informazioni.

Iscrizione

  • Avere vFXT per Azure
  • Cache HPC di Azure
  • Services

Prodotti correlati