ORA DISPONIBILE

Macchine virtuali (VM) di seconda generazione di Azure ora disponibili a livello generale

Aggiornamento: 04 novembre, 2019

Le macchine virtuali di Azure di seconda generazione sono ora disponibili a livello generale. Le macchine virtuali di seconda generazione usano la nuova architettura di avvio basata su UEFI invece dell'architettura basata su BIOS usata dalle macchine virtuali di prima generazione. Con queste macchine virtuali ora potrai:  

  • Creare macchine virtuali di dimensioni maggiori (fino a 12 TB).
  • Effettuare il provisioning di dischi del sistema operativo con dimensioni maggiori di 2 TB.

Microsoft ha introdotto le macchine virtuali di seconda generazione per gli utenti Hyper-V locali con Windows Server 2012 R2. Per semplificare il processo di migrazione, stiamo modernizzando l'infrastruttura di Azure per supportare la creazione di macchine virtuali di seconda generazione, migliorando continuamente, nel contempo, la scalabilità di Azure.

Per sfruttare queste funzionalità, crea macchine virtuali di seconda generazione in Azure che eseguono Windows Server o Linux. Per un elenco completo di funzionalità, limitazioni e dettagli associati alla distribuzione delle macchine virtuali di seconda generazione in Azure, vedi la documentazione.

Vedi la documentazione

Leggi il blog

  • Macchine virtuali
  • Set di scalabilità di macchine virtuali
  • Features
  • Services