L'API di anteprima di zone DNS privato di Azure verrà deprecata

Data di pubblicazione: 12 marzo, 2020

Durante la release in anteprima pubblica, le zone DNS privato sono state create usando la risorsa dnszones di ARM con la proprietà zoneType impostata su Private.  Il supporto per le zone create usando l'API di anteprima verrà rimosso il 30 giugno 2020 e devi eseguire immediatamente la migrazione di queste zone DNS privato al modello di risorsa disponibile a livello generale. Il modello di risorsa disponibile a livello generale usa il tipo di risorsa privateDnsZones invece di dnszones.

Dopo il 15 aprile 2020 non potrai creare nuove zone DNS privato usando l'API di risorsa dnszones in anteprima. Le zone esistenti create usando questa API non funzioneranno più dopo il 30 giugno 2020 ed è necessario eseguirne la migrazione al modello di risorsa disponibile a livello generale.

Nota: Questo approccio non influisce sulle zone DNS pubblico create usando la risorsa dnszones. Queste zone continueranno a funzionare normalmente.

Per individuare le risorse dnszones che richiedono la migrazione, esegui il comando seguente nell'interfaccia della riga di comando di Azure.

az account set --subscription SubscriptionId

az network dns zone list --query "[?zoneType=='Private']"

Azione necessaria

1. Elimina la zona DNS privato se non è più necessaria ed è stata creata solo per finalità di valutazione o test.

2. Se le zone DNS privato sono in uso, segui le istruzioni dettagliate disponibili nella guida alla migrazione per eseguire la migrazione delle zone DNS in anteprima al modello di risorsa più recente. Il processo di migrazione è stato automatizzato e devi semplicemente eseguire un cmdlet di PowerShell.

3. Inizia a usare la risorsa privateDnsZones invece della risorsa dnszones.

4. Aggiorna le automazioni (script/modelli) in modo che usino l'API versione 2018-09-01 e passa a interfaccia della riga di comando/PowerShell/SDK più recenti.

Se ti serve assistenza per il processo di migrazione, crea un ticket di supporto.

  • Azure DNS
  • SDK and Tools
  • Services
  • Retirements