IN ANTEPRIMA

Aggiornamento ricorsivo dell'elenco di controllo di accesso di Azure Data Lake Storage Gen2 disponibile in anteprima pubblica

Data di pubblicazione: 27 agosto, 2020

La possibilità di propagare in modo ricorsivo le modifiche all'elenco di controllo di accesso da una directory padre ai rispettivi elementi figli per Azure Data Lake Storage (ADLS) Gen2 è ora disponibile in anteprima pubblica. L'anteprima pubblica è disponibile a livello globale in tutte le aree di Azure, tramite PowerShell, .NET SDK e Python SDK. 

L'ereditarietà dell'elenco di controllo di accesso è già disponibile per i nuovi elementi figlio creati in una directory padre per Azure Data Lake Storage Gen2. Ora potrai anche aggiungere, aggiornare e rimuovere in modo ricorsivo gli elenchi di controllo di accesso per gli elementi figlio esistenti per una directory padre, senza dovere apportare le modifiche individualmente per ogni elemento figlio. Il processo di applicazione ricorsiva delle modifiche all'elenco di controllo di accesso include anche il rilevamento degli errori. Puoi riprendere il processo ricorsivo dell'elenco di controllo di accesso dal punto di errore e non dovrai rielaborare i file e le cartelle che hanno già superato il controllo. Questa funzionalità semplifica l'applicazione delle modifiche all'elenco di controllo di accesso per gerarchie di directory di dimensioni elevate per Azure Data Lake Storage Gen2 con una configurazione esistente degli elenchi di controllo di accesso per l'accesso a granularità fine.

Inizia con la documentazione dell'anteprima per ottenere altre informazioni su indicazioni, pacchetti, esempi e condivisione di feedback. Il tuo feedback su questa funzionalità sarà molto apprezzato.  

  • Account di archiviazione
  • Azure Data Lake Storage
  • Features
  • Security

Prodotti correlati