ORA DISPONIBILE

Aggiornamento di Azure Lab Services: funzionalità Intervallo indirizzi ora disponibile

Data di pubblicazione: 08 maggio, 2019

In Azure Lab Services abbiamo aggiunto la possibilità di fornire un intervallo di indirizzi di macchine virtuali per i lab. Questa funzionalità risulta utile per gli scenari in cui i server di licenza per un'applicazione nelle macchine virtuali dei lab accettano solo un intervallo specifico di indirizzi IP.

Abbiamo aggiunto un campo facoltativo per fornire un intervallo di indirizzi durante la creazione dell'account del lab nel portale di Azure. Se l'intervallo di indirizzi viene specificato, tutte le macchine virtuali nei lab creati con l'account del lab verranno create in tale intervallo di indirizzi. L'intervallo di indirizzi deve essere specificato sotto forma di notazione CIDR. Quando si specifica un intervallo di indirizzi, è importante prendere in considerazione il numero di macchine virtuali che verranno create nei lab e fornire un intervallo di indirizzi sufficientemente ampio. 

L'impostazione relativa all'intervallo di indirizzi è disponibile anche nella configurazione dei lab, nel caso in cui tu voglia modificare l'intervallo di indirizzi dopo la creazione dell'account del lab. In questo caso l'intervallo di indirizzi modificato sarà applicabile solo ai nuovi lab creati dopo la modifica.

Per inviare commenti e suggerimenti, vai al forum dei commenti.

Se hai domande, vedi Stack Overflow.

Per scoprire di più su Azure Lab Services, vedi la documentazione di Azure Lab Services.

  • Azure Lab Services
  • Features
  • Services

Prodotti correlati