ORA DISPONIBILE

Versione AKS 2019-03-07

Data di pubblicazione: 08 marzo, 2019

La versione 2019-03-07 del servizio Azure Kubernetes contiene correzioni di bug e una nuova versione di Monitoraggio di Azure per l'agente dei contenitori.

  • L'agente dei contenitori di Monitoraggio di Azure è stato aggiornato alla versione 3.0.0-4 per i cluster appena creati o aggiornati.

  • Per l'interfaccia della riga di comando di Azure viene ora usato il valore predefinito N-1 corretto per le versioni di Kubernetes. N è ad esempio la versione più recente (1.12). L'interfaccia della riga di comando selezionerà correttamente 1.11.x. Quando viene rilasciata la versione 1.13, il valore predefinito verrà impostato su 1.12.

  • Correzioni di bug:

    • Se un utente supera la quota durante un'operazione di ridimensionamento, l'interfaccia della riga di comando di Azure visualizzerà ora correttamente il messaggio "Quota superata" invece di "La distribuzione non è stata trovata".
    • Tutte le operazioni CRUD (inserimento) del servizio Azure Kubernetes convalidano e confermano ora che le sottoscrizioni utente hanno la quota necessaria per eseguire l'operazione. Se un utente non ha la quota necessaria, viene visualizzato correttamente un errore e l'operazione non viene eseguita.
    • Il supporto per la crittografia vulnerabile è stato rimosso da tutti i certificati SSL Kubernetes rilasciati dal servizio Azure Kubernetes. Tutti i certificati devono ora superare i controlli di sicurezza per BEAST e altre vulnerabilità.
      • Se usi client meno recenti che non supportano TLS 1.2, dovrai aggiornare tali client e le librerie SSL associate per consentire la connessione sicura. Nota che i nuovi certificati sono supportati solo da Kubernetes 1.10 e versioni successive. I certificati esistenti non verranno aggiornati perché l'aggiornamento revocherebbe tutti gli accessi utente. Per ottenere i certificati aggiornati, sarà necessario creare un nuovo cluster del servizio Azure Kubernetes.
    • I cluster che passano a uno stato di errore a causa di problemi di aggiornamenti consentiranno ora agli utenti di ripetere il tentativo di aggiornamento o genereranno un messaggio di errore con istruzioni.
    • I cluster in fase di aggiornamento o con aggiornamento non riuscito proveranno a ripetere l'esecuzione dell'aggiornamento o genereranno un messaggio di errore chiaro.
  • La funzionalità in anteprima per Calico/criteri di sicurezza di rete è stata aggiornata per risolvere un bug che non consentiva l'abilitazione per impostazione predefinita dell'inoltro IP.

  • Il flag cachingmode: ReadOnly non è stato sempre applicato correttamente alla classe di archiviazione Premium gestita. Il problema è stato risolto.

 

  • Azure Kubernetes Service (AKS)
  • Services

Prodotti correlati