IN ANTEPRIMA

Active Directory per l'autenticazione all'accesso SMB a File di Azure in anteprima

Data di pubblicazione: 04 marzo, 2020

L'autenticazione di Active Directory per File di Azure è ora disponibile in anteprima. Monta File di Azure con le credenziali di AD con la stessa esperienza di controllo di accesso che ottieni in locale. Sfrutta i vantaggi di un servizio di dominio di AD ospitato in locale o in Azure per autenticare l'accesso utente a File di Azure per i livelli Premium e Standard. Anche la gestione delle autorizzazioni dei file risulta semplice. Se le identità di AD sono sincronizzate in Azure AD, puoi continuare a gestire l'autorizzazione a livello di condivisione tramite il Controllo degli accessi in base al ruolo standard. Per l'autorizzazione a livello di directory e di file, devi semplicemente configurare DACL NTFS usando Esplora risorse in modo analogo a qualsiasi normale condivisione file. È possibile che tu abbia già sincronizzato l'istanza di Active Directory di File di Azure in Azure AD e che tu sia pronto per sfruttare i vantaggi di questa nuova funzionalità.

Grazie all'autenticazione di AD, File di Azure può essere usato in modo ottimale come soluzione di archiviazione per i profili utente di Virtual Desktop Infrastructure (VDI). Usa File di Azure come risorsa di archiviazione dei profili utente. Quando un utente accede alla sessione virtuale, verrà caricato da File di Azure solo il profilo dell'utente autenticato. Non è necessario configurare un servizio di dominio separato per gestire il controllo di accesso alle risorse di archiviazione per l'ambiente VDI.

Scopri di più sull'uso di File di Azure per scenari WVD.

Novità

  • Abilita l'autenticazione di Active Directory per l'accesso SMB.

Monta File di Azure da computer aggiunti al dominio di AD in locale o in Azure usando le credenziali di AD. File di Azure supporta l'uso di AD come servizio directory per l'esperienza di controllo di accesso basata su identità per i livelli Premium e Standard. Abilita l'autenticazione di AD nelle condivisioni file autogestite o gestite da Sincronizzazione file di Azure.

  • Applica l'autorizzazione a livello di condivisione, a livello di directory e a livello di file.  

L'esperienza di controllo di accesso esistente continua a essere applicata per le condivisioni file abilitate per l'autenticazione di AD. Usa il Controllo degli accessi in base al ruolo per la gestione delle autorizzazioni a livello di condivisione e quindi salva in modo permanente o configura DACL NTFS a livello di directory e a livello di file usando Esplora risorse e gli strumenti icacls.

  • Supporta la migrazione di file da locale con il salvataggio permanente dell'elenco di controllo di accesso in Sincronizzazione file di Azure.

Sincronizzazione file di Azure supporta ora il salvataggio permanente degli elenchi di controllo di accesso in File di Azure nel formato DACL NTFS nativo. Usa Sincronizzazione file di Azure per una migrazione senza problemi da file server Windows locali a File di Azure. Tutti i file e le directory esistenti suddivisi in diversi livelli in File di Azure tramite Sincronizzazione file di Azure hanno elenchi di controllo di accesso salvati in modo permanente nel formato nativo.

Inizia a condividere le tue esperienze

Crea una condivisione file nelle aree supportate e abilita l'autenticazione con l'ambiente di AD in esecuzione in locale o in Azure. Leggi le indicazioni dettagliate sulle funzionalità e sull'abilitazione dettagliata.

Inviaci tramite posta elettronica feedback e informazioni sulle tue esperienze e pubblica le tue idee e i tuoi suggerimenti su Archiviazione di Azure nel forum per feedback.

Altre informazioni.

  • File di Azure
  • Azure Active Directory
  • Features

Prodotti correlati