Ignora esplorazione

Prezzi di Hub IoT

Connetti, monitora e controlla milioni di asset IoT

Connetti, monitora e controlla milioni di asset IoT in esecuzione in una vasta gamma di sistemi operativi e protocolli, per avviare rapidamente il tuo progetto Internet delle cose con l'hub IoT. Migliora la sicurezza delle soluzioni IoT usando l'autenticazione per dispositivo per comunicare con i dispositivi con le credenziali appropriate. Stabilisci comunicazioni bidirezionali affidabili e sicure con questi asset, anche se sono connessi in modo intermittente, per poter analizzare i dati di telemetria in entrata, sincronizzare i flussi di lavoro di gestione dei dispositivi e inviare comandi e notifiche quando necessario.

Prezzi

Livello Basic

Tipo di edizione Prezzo per unità (al mese) Numero totale di messaggi/giorno per unità Dimensione messaggio
B1 $- 400.000 4 KB
B2 $- 6.000.000 4 KB
B3 $- 300.000.000 4 KB

Livello Standard

Tipo di edizione Prezzo per unità (al mese) Numero totale di messaggi/giorno per unità Dimensione messaggio
Gratuito Gratuito 8.000 0,5 KB
S1 $- 400.000 4 KB
S2 $- 6.000.000 4 KB
S3 $- 300.000.000 4 KB

Per altre informazioni sulle funzionalità supportate nei livelli Basic e Standard, vedi come scegliere il livello corretto dell'hub IoT.

Funzionalità Basic Standard
Telemetria da dispositivo a cloud Disponibile Disponibile
Identità per dispositivo Disponibile Disponibile
Routing di messaggi, integrazione con Griglia di eventi Disponibile Disponibile
Protocolli HTTP, AMQP, MQTT Disponibile Disponibile
Supporto per DPS Disponibile Disponibile
Monitoraggio e diagnostica Disponibile Disponibile
Messaggistica da cloud a dispositivi Non disponibile Disponibile
Gestione di dispositivi, dispositivo gemello, modulo gemello Non disponibile Disponibile
IoT Edge Non disponibile Disponibile

Servizio Device Provisioning in hub IoT di Azure

Il servizio Device Provisioning in hub IoT di Azure consente il provisioning automatico all'hub IoT corretto senza intervento umano, permettendo ai clienti di effettuare il provisioning di milioni di dispositivi in modo sicuro e scalabile. Consente di abilitare il supporto del ciclo di vita dei dispositivi e funzionalità importanti che, insieme alla gestione dei dispositivi dell'hub IoT, consentono ai clienti di gestire tutte le fasi del ciclo di vita dei dispositivi IoT.

Livello Prezzo
S1

Prezzo disponibilità generale: $- per 1.000 operazioni

I prezzi indicati riflettono le tariffe per la disponibilità generale e vengono applicati a partire dall'1 febbraio 2018. L'utilizzo precedente al 31 gennaio 2018 verrà fatturato in base alle tariffe di anteprima.

Supporto e contratto di servizio

Domande frequenti

  • L'edizione gratuita dell'hub IoT è pensata per incoraggiare lo sviluppo di progetti di modello di prova. Ti permette di trasmettere fino a 8.000 messaggi al giorno e di registrare fino a 500 identità del dispositivo. Il limite di identità del dispositivo si applica solo all'edizione gratuita.

  • Ogni livello prevede un limite di messaggi giornaliero, dopo il quale verrà applicata la limitazione. Per altri dettagli, vedi la documentazione sulla limitazione. Se sono necessarie modifiche, puoi regolare le unità entro l'hub IoT. Puoi anche cambiare il tipo di unità entro un livello, ad esempio da S1 a S2, o eseguire l'aggiornamento a un livello superiore, ad esempio da B1 a S2. Se prevedi di usare più di 200 unità dell'hub IoT SKU S1 e S2 e dell'hub IoT SKU B1 e B2 o più di 10 unità dell'hub IoT SKU B3 o S3, contatta il supporto tecnico Microsoft.

  • Le dimensioni massime per i messaggi inviati da un dispositivo al cloud sono di 256 KB. Poiché questi messaggi vengono misurati in blocchi da 4 KB per i livelli a pagamento, ad esempio, il dispositivo invia un messaggio da 16 KB tramite i livelli a pagamento, il messaggio viene fatturato come 4 messaggi. I messaggi inviati dai dispositivi connessi tramite l'edizione gratuita vengono conteggiati in blocchi da 0,5 KB. Se, ad esempio, il dispositivo invia un messaggio da 16 KB tramite il livello Gratuito dell'hub IoT, il messaggio verrà fatturato come 32 messaggi.

    Poiché le dimensioni massime per i messaggi inviati dal cloud a un dispositivo sono 64 KB e vengono conteggiate in blocchi da 4 KB per i livelli a pagamento, un messaggio da 8 KB inviato tramite i livelli a pagamento verrebbe fatturato come due messaggi. I messaggi inviati usando l'edizione gratuita vengono conteggiati in blocchi da 0,5 KB. Ad esempio, un messaggio da 8 KB inviato tramite il livello Gratuito dell'hub IoT verrà fatturato come 16 messaggi.

  • Solo i messaggi che avviano un nuovo caricamento e forniscono una notifica di completamento del caricamento vengono conteggiati nella quantità giornaliera di messaggi. I clienti devono fornire il proprio account di archiviazione e pagare per l'archiviazione. Non vengono addebitati costi separati per il caricamento di file. Ad esempio, in uno scenario tipico di caricamento di file ci sono solo due messaggi, quello che indica che il caricamento di file è stato avviato e quello che indica che il caricamento di file è stato completato. I clienti possono scegliere di inviare dati aggiuntivi nella descrizione dello stato durante le notifiche di un caricamento non riuscito. Per informazioni aggiuntive sulla funzionalità di caricamento file, vedi la documentazione dell'hub IoT.

  • La funzionalità di caricamento file dell'hub IoT segue i limiti previsti per il caricamento in Archiviazione di Azure.

  • I dispositivi gemelli contengono informazioni sullo stato dei dispositivi (metadati, configurazioni e condizioni) e vengono archiviati come documenti JSON. I dispositivi gemelli possono essere modificati dalle applicazioni cloud e dei dispositivi e supportano un linguaggio di query avanzato. I dispositivi gemelli sono alla base della gestione dei dispositivi tramite l'hub IoT ed è possibile accedervi con diverse operazioni, come lettura, scrittura e query. Inoltre, un dispositivo gemello è condiviso tra vari componenti di gestione dei dispositivi, senza isolamento tra i componenti. Con l'introduzione dell'identità del modulo e il modulo gemello, uno sviluppatore IoT può lavorare separatamente senza che altri possano accedere al contenuto gemello. Ogni componente nel dispositivo può funzionare in isolamento.

  • Le query, le scritture e le letture su dispositivi gemelli sono disponibili solo nel livello Standard e vengono conteggiate in blocchi da 0,5 KB in relazione alle dimensioni, rispettivamente, del dispositivo gemello restituito, dell'aggiornamento e del risultato della query. La lettura di un dispositivo gemello di 4 KB viene ad esempio fatturata come otto messaggi, l'aggiornamento di un dispositivo gemello con un payload di 1 KB viene fatturato come due messaggi e l'esecuzione di query su dispositivi gemelli con un risultato di 10 KB viene fatturata come 20 messaggi. Tutti gli altri messaggi vengono addebitati in blocchi da 4 KB per i livelli a pagamento (S1, S2, S3) e 0,5 KB per il livello gratuito.

  • I metodi diretti sono disponibili solo nel livello Standard e sono comunicazioni di richiesta-risposta avviate dal cloud. Il cloud riceve una risposta immediata dal dispositivo. Poiché le dimensioni massime per le richieste e le risposte sono di 8 KB e vengono conteggiate in blocchi da 4 KB per i livelli a pagamento, ad esempio S1, S2 e S3, una richiesta da 8 KB inviata tramite i livelli S1, S2 o S3 verrebbe fatturata come due messaggi. Le richieste inviate usando il livello Gratuito vengono conteggiate in blocchi da 0,5 KB. Ad esempio, un messaggio da 8 KB inviato tramite il livello Gratuito dell'hub IoT verrà fatturato come 16 messaggi.

  • I processi consentono di avviare o pianificare l'esecuzione di scritture su dispositivi gemelli e metodi diretti su set di dispositivi di grandi dimensioni. Le operazioni sui processi non vengono fatturate, ma le scritture su dispositivi gemelli e le chiamate ai metodi risultanti vengono fatturate come illustrato in precedenza.

  • Il consumo di unità hub IoT viene misurato su base giornaliera e la fatturazione viene generata su base mensile. Ai clienti viene addebitato il numero di unità hub IoT utilizzate durante il mese.

  • Puoi scegliere in qualsiasi momento di aumentare il numero di unità hub IoT acquistate. Se ti iscrivi al servizio a metà mese, la fattura mensile sarà ripartita in base al numero di giorni del mese rimanenti. Per il servizio hub IoT, un mese è costituito da 31 giorni. Se aumenti il numero di unità hub IoT a metà mese, la tua fattura mensile sarà basata sul numero di unità disponibili ogni giorno durante il mese.

  • Sì, puoi ridurre il numero di unità dalla pagina Impostazioni in qualsiasi momento. Le modifiche avranno effetto a partire dal giorno successivo e saranno riportate nella fattura alla fine del mese.

  • No, non puoi passare dall'edizione gratuita a una delle edizioni a pagamento. L'edizione gratuita è destinata solo a scopi di test di soluzioni di modelli di prova.

  • La sottoscrizione all'hub IoT può essere annullata dal portale di gestione di Azure.

  • Nell'hub IoT sono incluse funzionalità di gestione dei dispositivi. I messaggi di gestione dei dispositivi vengono misurati come qualsiasi altro messaggio di telemetria nell'hub IoT.

  • Il servizio Device Provisioning in hub IoT viene fatturato in base al numero di operazioni. Le operazioni includono le registrazioni e le ripetizioni delle registrazioni dei dispositivi, oltre alle modifiche lato server come l'aggiunta di voci all'elenco di registrazione, l'aggiornamento delle voci dell'elenco di registrazione e operazioni Get/query. Dopo sei mesi di inattività per una voce di registrazione specifica verrà addebitata un'operazione "keep-alive".

  • Sì, devi passare in modo esplicito da un'edizione a pagamento a un'altra. L'identità del dispositivo e tutti i messaggi vengono trasferiti alla nuova edizione. Se un cliente vuole passare da un livello superiore a uno inferiore, ad esempio da S2 a S1, e ha utilizzato un numero di messaggi maggiore di quello consentito dal livello S1 per un giorno, per tale giorno al cliente verrà addebitato il costo per il livello S2 e la tariffa del livello S1 verrà addebitata a partire dal giorno successivo.

  • Sì, devi passare in modo esplicito da un'edizione a pagamento a un'altra. L'identità del dispositivo e tutti i messaggi vengono trasferiti alla nuova edizione. Se un cliente vuole passare da un livello superiore a uno inferiore, ad esempio da B2 a B1, e ha utilizzato un numero di messaggi maggiore di quello consentito dal livello B1 per un giorno, per tale giorno al cliente verrà addebitato il costo per il livello B2 e la tariffa del livello B1 verrà addebitata a partire dal giorno successivo.

  • Sì, puoi eseguire l'aggiornamento dal livello Basic al livello Standard tramite il portale di Azure, ma non puoi passare dal livello Standard al livello Basic. Per passare dal livello Standard al livello Basic dovrai creare un nuovo hub IoT di livello Basic e registrare di nuovo i tuoi dispositivi in tale hub IoT.

Risorse

Stimare i costi mensili per i servizi di Azure

Leggi le domande frequenti sui prezzi di Azure

Altre informazioni su Hub IoT

Vedi esercitazioni tecniche, video e altre risorse

Aggiunto alla stima. Premi 'v' per visualizzare nel calcolatore Visualizza nel calcolatore

Apprendi e crea con $200 di credito e continua a usare le risorse gratuitamente