Ignora esplorazione

Che cos'è una macchina virtuale (VM)?

Introduzione alla virtualizzazione e ai vantaggi delle VM

Macchine virtuali: computer virtuali all'interno di computer

Una macchina virtuale, comunemente abbreviata in VM, non è diversa da qualsiasi altro computer fisico, ad esempio un laptop, uno smart phone o un server. Ha una CPU, memoria, dischi per l'archiviazione dei file e si può connettere a Internet, se necessario. Mentre le parti che costituiscono il computer, definite hardware, sono fisiche e tangibili, le VM vengono spesso considerate computer virtuali o computer definiti da software in server fisici ed esistono solo sotto forma di codice.

Esplora le macchine virtuali e il cloud con un account Azure gratuito

Crea, distribuisci e monitora le VM usando 12 mesi di servizi gratuiti

Inizia gratuitamente

Come funziona una macchina virtuale?

La virtualizzazione è il processo di creazione di una versione basata su software o "virtuale" di un computer, con quantità dedicate di CPU, memoria e risorse di archiviazione che vengono "prese in prestito" da un computer host fisico, ad esempio il tuo PC, e/o da un server remoto, ad esempio un server nel data center di un provider di servizi cloud. Una macchina virtuale è un file di computer, chiamato in genere immagine, che si comporta come un vero computer. Può essere eseguita in una finestra come ambiente di calcolo separato, per eseguire spesso un sistema operativo diverso, oppure può fungere anche da intera esperienza di computer dell'utente, come accade spesso per i computer aziendali di molte persone. La macchina virtuale viene separata dal resto del sistema, ovvero il software all'interno di una VM non può interferire con il sistema operativo primario del computer host.

Per cosa vengono usate le VM?

Ecco alcuni modi in cui vengono usate le macchine virtuali:

  • Creazione e distribuzione di app sul cloud.
  • Prova di un nuovo sistema operativo, incluse le release beta.
  • Creazione di un nuovo ambiente per rendere più semplice e rapida l'esecuzione di scenari di sviluppo e test per gli sviluppatori.
  • Backup del sistema operativo esistente.
  • Accesso a dati infettati da virus o esecuzione di un'applicazione obsoleta mediante l'installazione di un sistema operativo meno recente.
  • Esecuzione di software o app in sistemi operativi per cui non sono stati progettati originariamente.

Quali sono i vantaggi dell'uso delle VM?

Anche se le macchine virtuali vengono eseguite come singoli computer con singoli sistemi operativi e applicazioni, hanno il vantaggio di rimanere completamente indipendenti tra loro e rispetto al computer host fisico. Un componente software definito hypervisor o gestore di macchine virtuali, ti permette di eseguire sistemi operativi diversi contemporaneamente in diverse macchine virtuali. Questo approccio consente di eseguire ad esempio VM Linux in un sistema operativo Windows oppure eseguire una versione precedente di Windows in un sistema operativo Windows più recente.

Poiché le VM sono indipendenti rispetto alle altre VM, sono inoltre estremamente portabili. Puoi spostare una VM in un hypervisor a un altro hypervisor su un computer completamente diverso quasi istantaneamente.

Grazie alla flessibilità e alla portabilità, le macchine virtuali offrono molti vantaggi, tra cui:

  • Risparmi sui costi: l'esecuzione di più ambienti virtuali da una sola infrastruttura ti consente di ridurre drasticamente il footprint dell'infrastruttura fisica, permettendoti quindi di incrementare i profitti grazie alla riduzione della necessità di mantenere il numero specifico di server e ai risparmi sui costi di manutenzione e di elettricità.
  • Flessibilità e velocità: la creazione di una VM è relativamente facile e veloce e risulta molto più semplice del provisioning di un intero ambiente per gli sviluppatori. La virtualizzazione accelera significativamente il processo di esecuzione degli scenari di sviluppo e test.
  • Riduzione del tempo di inattività: le VM sono portabili e facili da spostare da un hypervisor a un altro in un computer diverso e costituiscono quindi una soluzione eccellente per il backup in caso di inattività imprevisto dell'host.
  • Scalabilità: le VM ti permettono di dimensionare con maggiore facilità le app mediante l'aggiunta di altri server fisici o virtuali per distribuire il carico di lavoro tra più VM. Puoi quindi incrementare la disponibilità e le prestazioni delle tue app.
  • Vantaggi per la sicurezza: poiché le macchine virtuali sono in esecuzione in più sistemi operativi, l'uso di un sistema operativo guest in una VM ti permette di eseguire le app la cui sicurezza è discutibile e protegge il sistema operativo dell'host. Le VM offrono inoltre strumenti di indagine migliori per la sicurezza e vengono usate spesso per studiare in modo sicuro i virus dei computer, isolando i virus per evitare rischi per il computer host.

Inizia a usare le macchine virtuali

Scopri il cloud computing di Azure e come creare e distribuire VM da un esperto tecnico di Azure.

Guarda la demo

Prodotti e servizi correlati per le VM

Macchine virtuali di Azure

Crea macchine virtuali Linux e Windows in pochi secondi e riduci i costi

Macchine virtuali Windows

Infrastruttura virtualizzata on demand, a scalabilità elevata e protetta con le macchine virtuali Windows in Azure

Macchine virtuali Linux

Crea e distribuisci in pochi secondi software di livello aziendale, open source e basato sulla community e riduci i costi

Host dedicato di Azure

Server fisico dedicato per l'hosting e l'esecuzione di macchine virtuali per Windows e Linux in Azure

Machine Learning Server nelle macchine virtuali

Una piattaforma flessibile per Machine Learning per ottenere informazioni dettagliate con R e Python

SQL Server nelle macchine virtuali

Esegui la migrazione di carichi di lavoro di SQL Server al cloud con il costo totale di proprietà più basso disponibile

Macchine virtuali Spot di Azure

Usa Azure per ridurre la spesa per il cloud grazie a capacità di calcolo scalabile con sconti significativi

Azure IaaS (Infrastructure as a Service)

Sfrutta i vantaggi di un'infrastruttura cloud a disponibilità elevata, scalabile e sicura con Azure e paga solo per le risorse usate

Set di scalabilità di macchine virtuali di Azure

Leggi la documentazione sulla creazione di applicazioni scalabili con i set di scalabilità di macchine virtuali

Domande frequenti

  • Il processo di creazione di una versione basata su software o "virtuale" di un elemento, che si tratti di una risorsa di calcolo, di archiviazione, di rete, di server o app, è definito virtualizzazione. La tecnologia della virtualizzazione ha una lunga storia ed è attualmente ancora molto rilevante per la creazione di una strategia di cloud computing. La virtualizzazione è quindi il processo e i computer creati usando tale processo vengono comunemente definiti macchine virtuali o semplicemente VM.
  • È possibile eseguire contemporaneamente più macchine virtuali nello stesso computer fisico, tutte gestito da un hypervisor. Un hypervisor è il software che integra l'hardware fisico e "hardware" virtuale della VM. È molto simile al funzionamento di un sistema operativo in un computer tipico: analogamente al modo in cui un vigile davanti a una scuola aiuta più studenti ad attraversare in tutta sicurezza una strada trafficata, l'hypervisor assicura che ogni VM ottenga le risorse necessarie dal server fisico in modo ordinato e tempestivo.
  • Questa è la categoria fondamentale dei servizi di cloud computing. Con una soluzione IaaS (infrastruttura distribuita come servizio, Infrastructure as a Service), affitti l'infrastruttura IT, ovvero server e macchine virtuali (VM), risorse di archiviazione, reti e sistemi operativi, da un provider di servizi cloud, ad esempio Microsoft Azure, con pagamento in base al consumo.

    Scopri di più su IaaS

  • Sì e no! Macchine virtuali di Azure è il servizio IaaS (Infrastructure as a Service) di Azure usato per distribuire VM permanenti con quasi tutti i carichi di lavoro server di VM che ti possono servire. Sono istanze del servizio di immagini che forniscono risorse di calcolo on demand e scalabili con prezzi basati sull'utilizzo.

    Macchine virtuali di Azure è quindi il servizio che fornisce VM ottimizzate per i carichi di lavoro per utilizzo generico o di archiviazione, memoria, calcolo e a elevato utilizzo di elementi grafici e vengono offerte in diversi tipi e dimensioni per soddisfare le tue esigenze e contribuire al controllo del budget.

    Scopri di più su Azure IaaS

  • Le VM spot sono parte dei servizi offerti da un provider di servizi cloud, ad esempio Microsoft Azure, e forniscono capacità di calcolo scalabile con sconti significativi.

    Le VM spot sono ideali per i carichi di lavoro che possono essere interrotti, tra cui:

    • Scenari di calcolo a prestazioni elevate selezionati, processi di elaborazione in batch o applicazioni di rendering visivo.
    • Ambienti di sviluppo e test, inclusi carichi di lavoro di integrazione continua e recapito continuo.
    • Big Data, analisi e applicazioni senza stato basate su contenitori su larga scala.

    Scopri di più sulle macchine virtuali spot di Azure

  • Archiviazione su disco di Azure è un servizio che offre una risorsa di archiviazione a blocchi a prestazioni e durabilità elevate, progettata per l'uso con Macchine virtuali di Azure. Grazie a resilienza impareggiabile, scalabilità perfetta e sicurezza predefinita, Archiviazione su disco di Azure offre il rapporto tra prezzo e prestazioni che ti serve per le tue app cruciali e strategiche per il business.

    Scopri di più su Archiviazione su disco di Azure

  • Il cloud computing ibrido è in generale un ambiente cloud che combina il cloud pubblico e l'infrastruttura locale, compreso il cloud privato, consentendo la condivisione di dati e app tra di essi. Espande le opzioni di distribuzione cloud, offrendo maggiore flessibilità per il dimensionamento di risorse e lo sfruttamento delle innovazioni tecnologiche per il cloud, fornendo al tempo stesso l'interoperabilità con gli ambienti locali.

    Ottieni un'introduzione ai cloud pubblici, privati e ibridi

  • I provider di servizi cloud definiscono spesso i servizi di cloud computing uno "stack", perché si basano uno sull'altro. Anche se la modalità IaaS (Infrastructure as a Service) rappresenta l'elemento fondamentale nello stack, altri servizi vengono spesso usati insieme a IaaS, tra cui PaaS (Platform as a Service), Saas (Software as a Service) ed elaborazione serverless.

    Scopri di più sui termini comuni per il cloud computing

Risorse per le VM

Guide introduttive di 5 minuti

Per Linux, crea un server Web NGINX in una VM Ubuntu usando:

Per Windows, crea un server Web IIS in una VM Windows Server 2016 usando:

Esegui la migrazione al cloud

Gestisci i costi ed esegui la migrazione di app, dati e infrastruttura con queste risorse gratuite:

Tutto quello che ti serve per iniziare a usare le VM

Scopri come scegliere la VM ideale per il tuo carico di lavoro e come ridurre i costi con Microsoft Azure.

Possiamo iniziare quando vuoi a configurare il tuo account gratuito