Che cos'è un cloud privato?

Cloud privato è un termine che indica servizi di calcolo offerti tramite Internet o una rete interna privata solo a utenti selezionati e non al pubblico generale. Chiamato anche cloud aziendale o interno, il cloud computing privato offre alle aziende molti dei vantaggi di un cloud pubblico, ad esempio funzionalità self-service, scalabilità ed elasticità, con controllo e personalizzazione aggiuntivi forniti da risorse dedicate tramite un'infrastruttura di elaborazione ospitata in locale. I cloud privati, inoltre, offrono un livello elevato di sicurezza e privacy tramite firewall aziendali e hosting interno per garantire che le operazioni e i dati sensibili non siano accessibili a provider di terze parti. Lo svantaggio sta nel fatto che il reparto IT dell'azienda è considerato responsabile per i costi e per la gestione del cloud privato. Di conseguenza, i cloud privati richiedono le stesse spese di personale, gestione e manutenzione dei data center di proprietà tradizionali.

In un cloud privato è possibile distribuire due modelli di servizi cloud. Il primo è il modello di infrastruttura distribuite come servizio (IaaS, Infrastructure as a Service) che consente a un'azienda di usare le risorse dell'infrastruttura, ad esempio calcolo, rete e archiviazione, distribuite come servizio. Il secondo è il modello di piattaforma distribuita come servizio (PaaS, Platform as a Service) che consente a un'azienda di distribuire qualsiasi cosa, da semplici applicazioni basate sul cloud ad applicazioni aziendali sofisticate. I cloud privati possono anche essere combinati con i cloud pubblici per creare un cloud ibrido, che permette all'azienda di sfruttare l'estensione nel cloud per liberare più spazio ed estendere i servizi di calcolo nel cloud pubblico quando aumenta la domanda.

Prodotti e servizi correlati

Rete virtuale

Provisioning di reti private e connessione facoltativa a data center locali

ExpressRoute

Connessioni ad Azure tramite fibra su rete privata dedicata