Trace Id is missing
Passa al contenuto principale

Che cosa è l'infrastruttura cloud?

L'infrastruttura cloud è costituita dai componenti hardware e software usati per fornire servizi di cloud computing.

Per fornire l'infrastruttura dei servizi cloud viene usata un'ampia gamma di risorse. A seconda delle esigenze di un'organizzazione, tali risorse possono includere server, risorse di archiviazione, apparecchiature di rete e componenti di virtualizzazione. Questi componenti costituiscono l'infrastruttura cloud, che viene usata per fornire spazio di archiviazione, potenza di elaborazione e applicazioni software su Internet.

 

Adesso che abbiamo chiarito il significato dell'infrastruttura cloud, cerchiamo di differenziarla da termini simili con i quali potrebbe essere facilmente confusa. Innanzitutto, dobbiamo considerare il termine generico cloud computing. Il termine cloud computing si riferisce ai servizi erogati tramite il cloud, mentre infrastruttura cloud si riferisce specificamente alle risorse fisiche (come server e hardware) che costituiscono il cloud.

 

E infine abbiamo l'architettura cloud. L'architettura cloud rappresenta la progettazione e l'organizzazione di un ambiente di cloud computing. Determina la configurazione dell'infrastruttura cloud. In termini costruttivi, l'infrastruttura cloud consiste negli strumenti impiegati per creare un ambiente cloud, mentre l'architettura cloud corrisponde al “progetto” che guida la realizzazione di tale ambiente.

 

In sintesi, l'infrastruttura cloud si riferisce ai componenti fisici e software che formano un ambiente di cloud computing, il cloud computing rappresenta la fornitura di risorse e servizi attraverso Internet e l'architettura cloud è il progetto su cui si basa un ambiente di cloud computing.

Come funziona l'infrastruttura cloud?

L'infrastruttura tecnologica del cloud è costituita da diversi componenti che operano insieme per fornire applicazioni e servizi di cloud computing. Questi componenti includono hardware, archiviazione, calcolo, rete, sicurezza, gestione e virtualizzazione. Queste tecnologie e servizi costituiscono la struttura portante del cloud computing.

Di seguito troverai altre informazioni su alcuni elementi chiave dell'infrastruttura cloud:

Hardware:

Gli ambienti cloud sono composti da hardware fisici che possono essere dislocati in data center di diverse aree geografiche. Gli hardware fisici che compongono l'infrastruttura cloud comprendono server e dispositivi di backup.

Calcolo:

Il livello di calcolo dell'infrastruttura cloud è responsabile dell'esecuzione e della gestione di macchine virtuali, contenitori e altri carichi di lavoro. Usa la tecnologia di virtualizzazione per creare risorse virtualizzate che possono essere allocate e riconfigurate in modo dinamico.

Archiviazione:

L'infrastruttura cloud si basa in genere sull'archiviazione cloud che archivia i dati in un server remoto, anziché in un disco rigido locale. I provider di archiviazione cloud come Azure offrono un'ampia gamma di servizi di archiviazione per l'archiviazione in blocchi, obiettivi e file che consentono di ridimensionare facilmente le prestazioni.

Rete:

Nel contesto dell'infrastruttura cloud, la rete consente agli utenti di connettersi e distribuire applicazioni ibride e native del cloud con bassa latenza.

Sicurezza:

L'infrastruttura cloud può includere un'ampia gamma di misure di sicurezza, ad esempio crittografia, autenticazione, controllo di accesso e monitoraggio, progettate per proteggere i dati identificando rapidamente le minacce.

Gestione:

In genere, l'infrastruttura cloud viene gestita tramite un'interfaccia basata sul Web che consente agli utenti di monitorare, configurare e ridimensionare in base alle esigenze.

Questi componenti vengono spesso usati nel modello IaaS (infrastruttura distribuita come servizio) cloud computing. IaaS consente alle organizzazioni di noleggiare risorse di calcolo, archiviazione e rete on demand senza la complessità di acquistare, gestire e mantenere server fisici. I servizi IaaS, ad esempio IaaS di Azure, offrono spesso opzioni di prezzo flessibili come il pagamento in base al consumo, in cui si paga solo per le risorse usate.

 

Per altre informazioni sui componenti dell'infrastruttura cloud e su altri termini di cloud computing, vedi il dizionario cloud computing.

Quali sono i vantaggi dell'infrastruttura cloud?

Ora che hai una conoscenza di base dei componenti dell'infrastruttura cloud, potresti chiederti quali sono i vantaggi dell'adozione dell'infrastruttura nell'organizzazione. Per iniziare, la transizione all'infrastruttura cloud può offrire risparmi significativi sui costi rispetto alle opzioni localizzate. I provider di servizi cloud di grandi dimensioni, ad esempio Microsoft, sono in grado di offrire servizi a tariffe che potrebbero essere significativamente più convenienti rispetto a quanto costerebbe ospitare i dati e altre risorse in locale.

Alcuni degli altri vantaggi dell'adozione dell'infrastruttura cloud includono:

Scalabilità:

Poiché l'infrastruttura cloud si basa in genere su provider di grandi dimensioni con server multi-tenant di grandi dimensioni, le aziende possono ridimensionare facilmente l'utilizzo delle risorse, ad esempio potenza di calcolo e archiviazione, su e giù con la richiesta. Inoltre, poiché le risorse sono ospitate in data center esterni, questa operazione non richiede investimenti iniziali significativi per conto dell'azienda che lo paga.

 

Flessibilità:

L'infrastruttura cloud è accessibile praticamente ovunque in molti tipi diversi di dispositivi. Ciò consente il lavoro remoto e offre alle organizzazioni la flessibilità di rispondere rapidamente e adattarsi alle mutevoli condizioni aziendali.

 

Affidabilità:

L'infrastruttura cloud è in genere gestita da provider esperti di grandi dimensioni che impiegano team di esperti per garantire che tutto funzioni senza problemi. Ciò consente di garantire disponibilità elevata e continuità aziendale anche in condizioni in rapida evoluzione.

 

Sicurezza:

In genere, i provider di infrastruttura cloud sono società tecnologiche affidabili che hanno testato metodi collaudati per mantenere un elevato livello di sicurezza sui dati ospitati nei server. Di conseguenza, l'adozione dell'infrastruttura cloud può essere un modo conveniente per le aziende di migliorare la propria sicurezza.

 

Resilienza:

La scalabilità, la sicurezza e l'affidabilità dell'infrastruttura cloud su larga scala offrono una maggiore resilienza in caso di interruzioni.

 

Dopo aver superato i vantaggi dell'adozione dell'infrastruttura cloud, è possibile passare ai diversi modelli di distribuzione.

Quali sono i modelli di distribuzione per l'infrastruttura cloud?

Esistono tre modelli di distribuzione principali per l'infrastruttura cloud: pubblico, privato e ibrido.

Nel modello di distribuzione di cloud pubblico, un'organizzazione noleggia l'infrastruttura da un provider di servizi cloud, ad esempio Microsoft. I dati nei cloud pubblici vengono gestiti dal provider e l’azienda può accedervi usando i propri servizi interamente tramite Internet. I vantaggi della distribuzione del cloud pubblico includono scalabilità e flessibilità maggiori. Spesso è anche il modello più conveniente.

Nel modello di distribuzione del cloud privato, un'azienda crea la propria infrastruttura cloud usando server locali. Le aziende che gestiscono dati estremamente sensibili o sono tenute a rispettare requisiti normativi rigorosi spesso usano cloud privati per ospitare almeno alcune delle proprie risorse.

Infine, esiste il modello di distribuzione del cloud ibrido, ovvero quando un'organizzazione usa un cloud privato per alcuni carichi di lavoro e uno o più cloud pubblici per altri. Questo modello consente alle organizzazioni di sfruttare la scalabilità e i costi ridotti della distribuzione del cloud pubblico per i dati meno sensibili, mantenendo al tempo stesso un elevato livello di controllo e sicurezza sui dati distribuiti privatamente. Alcune organizzazioni usano i cloud ibridi come passaggio intermedio mentre spostano’i carichi di lavoro da un data center locale a un cloud pubblico.

Considerato tutto questo, è necessario considerare le esigenze di sicurezza, normative e finanziarie dell'organizzazione nella selezione di un modello di distribuzione per l'infrastruttura cloud. Verranno ora illustrate alcune delle altre considerazioni da tenere in considerazione per quanto riguarda l'adozione dell'infrastruttura cloud.

Considerazioni chiave per l'adozione dell'infrastruttura cloud

Modellazione dei costi:

La modellazione dei costi viene usata per comprendere e valutare la struttura dei costi dell'infrastruttura cloud. Ad esempio, può essere usato per valutare il costo del ridimensionamento delle risorse tramite un provider di servizi cloud rispetto all'espansione della capacità dei dati locali tramite server aggiuntivi. Azure offre un calcolatore dei prezzi per aiutarti a stimare i costi della migrazione dei carichi di lavoro.

Sicurezza:

La sicurezza è una considerazione importante per qualsiasi azienda, in particolare per quelle con grandi quantità di dati sensibili, importanti o di utilità pratica. Le funzionalità di sicurezza dell'infrastruttura cloud includono la crittografia, il controllo di accesso e il controllo per assicurarsi che i dati siano sicuri e che solo gli utenti autorizzati vi abbiano accesso.

Dipendenza da Internet:

L'infrastruttura cloud si basa su Internet per archiviare e fornire l'accesso ai dati. Ciò significa che se si verifica un'interruzione di Internet nella tua area, potresti non essere in grado di accedere alle tue app e ai tuoi dati. Detto questo, i provider di servizi cloud in genere mantengono il backup dei dati in più di una posizione del data center, quindi i dati rimangono al sicuro anche se non è possibile accedervi in locale.

Residenza dei dati:

Alcune organizzazioni dispongono di dati che devono essere archiviati legalmente in una determinata area geografica a causa delle leggi sulla residenza dei dati. Dato che i provider di servizi cloud archiviano i dati in strutture in tutto il mondo, può essere importante che un'organizzazione consideri i requisiti di residenza dei dati quando adotta l'infrastruttura cloud. I provider di servizi cloud di grandi dimensioni, come Microsoft, spesso possono soddisfare i requisiti di residenza dei dati accettando di ospitare dati specifici in determinati data center.

Sostenibilità:

La sostenibilità è una considerazione importante per l'infrastruttura cloud. Comporta la riduzione dell'impatto ambientale della fornitura di servizi cloud tramite l'uso di energia rinnovabile e l'uso efficiente delle risorse. Il passaggio all'infrastruttura cloud può aiutare un'organizzazione a ridurre il consumo energetico e i costi complessivi.

Innovazione:

Nel contesto dell'infrastruttura cloud, l'innovazione è l'implementazione di nuove tecnologie, ad esempio l'intelligenza artificiale, per offrire nuove funzionalità agli utenti.

Scalabilità:

La scalabilità implica la possibilità di aumentare o ridurre le prestazioni per soddisfare i cambiamenti della domanda. Consente inoltre alle organizzazioni di aggiungere o rimuovere servizi in base alle esigenze. Le opzioni di prezzo flessibili disponibili tramite i provider consentono loro di offrire servizi a scalabilità elevata che rimangono relativamente convenienti.

Quali strumenti e servizi sono offerti dai provider di infrastruttura cloud?

Un altro vantaggio dell'infrastruttura cloud è rappresentato dai numerosi strumenti e servizi di gestione offerti dai provider di servizi cloud. Ecco alcuni degli strumenti offerti da Azure:

Azure Arc

consente di gestire, controllare e proteggere i server, i cluster Kubernetes e le app in un'unica posizione, indipendentemente dal fatto che usi un modello di distribuzione cloud pubblico, privato o ibrido.

Azure Advisor

consente di ottimizzare gli investimenti nel cloud con consigli di utilità pratica per migliorare l'affidabilità, la sicurezza, le prestazioni e i costi in base all'utilizzo e alle esigenze.

Monitoraggio di Azure

raccoglie, analizza e consente di agire sui dati di telemetria provenienti da ambienti cloud e ibridi.

Azure Well-Architected Framework

è un set di strumenti, processi e linee guida che consentono di distribuire, gestire e ottimizzare i servizi di Azure.

Microsoft Cloud Adoption Framework per Azure

offre procedure consigliate e indicazioni per accelerare il percorso di adozione del cloud.

Se sei interessato alla migrazione ad Azure, consulta il Programma di migrazione e modernizzazione di Azureprogramma di migrazione e modernizzazione di Azure per ottenere assistenza da esperti e visualizzare offerte convenienti.

Domande frequenti

  • I componenti principali dell'infrastruttura cloud includono hardware fisico, livello di calcolo, archiviazione, virtualizzazione, rete, sicurezza e interfaccia di gestione.

  • Azure è una piattaforma cloud computing gestita da Microsoft che offre più di 200 prodotti e servizi cloud, inclusa l'infrastruttura distribuita come servizio (IaaS).

  • Sono disponibili più certificazioni dell'infrastruttura cloud, tra cui la certificazione Microsoft Azure. Queste certificazioni illustrano la capacità di una persona di progettare, implementare e gestire i sistemi di infrastruttura cloud.