IN ANTEPRIMA

Anteprima pubblica: Dev Spaces Connect per il servizio Azure Kubernetes

Aggiornamento: 04 novembre, 2019

Il traffico di rete inviato al contenitore nel cluster viene reindirizzato al codice in esecuzione nel computer locale. Le variabili di ambiente e i file vengono replicati in locale e per ogni servizio con cui comunica il codice locale (ad esempio http://servizio1/), la richiesta viene reinstradata al cluster. Con questa funzionalità, puoi sviluppare e testare facilmente un servizio in locale nel contesto dell'applicazione più ampia in esecuzione in un cluster del servizio Azure Kubernetes condiviso, il tutto senza alcun impatto sugli altri processi in esecuzione nel cluster.

Gli sviluppatori che scrivono applicazioni basate su microservizi devono in genere configurare o simulare l'intero grafico delle dipendenze e conservare i file di configurazione Docker e/o Kubernetes per una determinata applicazione, solo per lavorare a un singolo servizio. Per risolvere un problema o approfondire un'idea, gli sviluppatori devono apportare modifiche al codice, eseguire la compilazione e distribuire un'immagine, solo per visualizzare chiaramente le modifiche. Questo tipo di flusso di lavoro, eseguito decine di volte al giorno, comporta la perdita di ore di produttività.

Altre informazioni.

  • Servizio Azure Kubernetes
  • Services
  • Microsoft Ignite