Raccolta delle informazioni di diagnostica e del dump della memoria da parte del supporto tecnico di Microsoft Azure

Quando concedi l'accesso per la raccolta di un dump della memoria completo e delle informazioni di diagnostica dal portale di Microsoft Azure, è bene che tu sappia quali informazioni verranno condivise.

Raccolta delle informazioni di diagnostica

La funzionalità "Condividi informazioni di diagnostica" del nuovo portale di Microsoft Azure ti permette di dare a un tecnico del supporto Microsoft il consenso alla raccolta remota dei dati dal tuo servizio VM/cloud di Azure nell'ambito dell'attuale richiesta di intervento di supporto, ai fini della risoluzione del problema. Esempi di dati di diagnostica raccolti sono i comuni file di log, i registri eventi generati dal sistema, le chiavi del Registro di sistema, i log di debug e le informazioni di base sulla rete e sui dischi di archiviazione.

Per semplificare la risoluzione dei problemi correlati al servizio app, vengono raccolti i log HTTP, gli errori dettagliati, la traccia KUDU, i log di trasformazione, i log FREB, i log Winsock, i registri eventi, i log DAAS e i log dei processi Web.

Puoi revocare l'accesso contattando il tecnico del supporto, per impedire ulteriori raccolte di informazioni di diagnostica correlate a questa richiesta di supporto. Un elenco dettagliato dei file raccolti è disponibile in questi articoli: KB2518791, KB2772488, KB3137442, KB3200697 e StorSimple KB.

Raccolta di dump della memoria

Che cos'è un dump della memoria completo?

Un dump della memoria completo è il file di dump in modalità kernel di dimensioni maggiori. Questo file include tutta la memoria fisica usata da Windows. Per impostazione predefinita, un dump della memoria completo non include la memoria fisica usata dal firmware della piattaforma.

Il dump viene copiato dal nodo di calcolo (host di Azure) nel punto in cui viene creato a un altro server per il debug all'interno dello stesso data center. I dati dei clienti sono protetti, perché non escono dai confini sicuri di Azure. Altre informazioni sul modo in cui vengono archiviati i dati dei clienti in Azure.

Il file di dump viene creato generando uno stato di salvataggio Hyper-V della macchina virtuale. Il processo sospende la VM per un massimo di 10 minuti, dopo i quali la VM viene ripresa. La VM non viene riavviata come parte di questo processo.

Come vengono gestiti i tuoi dati?

Tutti i dati precedentemente raccolti con il tuo consenso non saranno interessati dalla revoca dell'autorizzazione. I dati verranno usati solo per risolvere il tuo problema e non per attività di marketing, pubblicità o altri scopi commerciali senza il tuo consenso. I dati possono essere conservati per un massimo di 90 giorni e tutti i dati raccolti dal supporto tecnico Microsoft verranno gestiti in base alle nostre informative sulla privacy standard. Altre informazioni sui criteri di conservazione dei dati.