Come aggiornare i report con i nuovi nomi dei contatori di Azure

  • Puoi usare le procedure seguenti per filtrare il foglio di calcolo dei mapping fornito e visualizzare solo i contatori che utilizzi. Per altre informazioni sui miglioramenti ai nomi dei contatori, fai clic qui. Nota: gli screenshot seguenti sono stati acquisiti dalla sottoscrizione di un cliente Direct. I valori nelle colonne possono variare a seconda della tua sottoscrizione.

    1. Fai clic qui per scaricare l'elenco di contatori standardizzati e salva il file in locale, ad esempio c:\AzureMeterMapping-it.xls.
    2. Scarica un report di utilizzo dettagliato oppure crea una cartella di lavoro basata sull'output di una delle API di Azure disponibili e quindi salva il file in locale, ad esempio c:\AzureUsage.xls. Per vedere un esempio, usa un file di utilizzo dettagliato sotto.
      • Se sei un partner CSP, scarica un file di riconciliazione basato sull'utilizzo dal Centro per i partner. Nota: al momento l'unità di misura non è stata trovata nel file di riconciliazione o nel listino prezzi CSP. A partire da luglio 2017, l'unità di misura verrà inclusa sia nel file di riconciliazione sia nel listino prezzi CSP.
      • Se sei un cliente diretto, scarica il file 'Version 2—Preview' dal portale degli account di Azure.
      • Se sei un cliente con contratto Enterprise, scarica il report con i dettagli dell'utilizzo in Report > Scarica utilizzo in Enterprise Portal.
      Esempio di file CSV scaricato
    3. Apri il file 'AzureUsage.xls' e rimuovi tutti i dati non correlati all'utilizzo giornaliero, ad esempio le informazioni relative all'estratto conto o allo stato di provisioning. Rinomina il foglio di lavoro in 'Foglio 1', se presenta un nome diverso.
    4. Elimina i dati nel file 'AzureUsage.xls' prima di eseguire la funzione CERCA.VERT per interpretare le modifiche ai nomi dei contatori.
      1. Per assicurarti che la funzione CERCA.VERT restituisca risultati validi, rimuovi tutte le virgolette da tutte le celle della colonna ID contatore (GUID risorsa) del file 'AzureUsage.xls' usando la funzione Trova/Sostituisci di Excel. Successivamente, sposta la colonna ID contatore (GUID risorsa) a sinistra nella posizione della colonna A, in modo da agevolare l'esecuzione di ricerche con la funzione CERCA.VERT, quindi salva il file. I dati da usare per il confronto devono essere simili a quelli mostrati sotto. Tieni presente che le differenze nei nomi degli attributi dei contatori visualizzati come intestazioni di colonna nella tabella seguente dipenderanno dalla tua sottoscrizione di Azure specifica.
        Schermata del file di Excel
    5. Apri il file 'AzureMeterMapping-it.xls' e crea una funzione CERCA.VERT standard per cercare i valori della colonna ID contatore (GUID risorsa) e restituire i valori di ricerca trovati nel file 'AzureUsage.xls'.
      1. Aggiungi una colonna a destra della colonna A nel file 'AzureMeterMapping-it.xls'.
      2. Immetti la funzione CERCA.VERT nella cella B2: =CERCA.VERT(A2,'[AzureUsage.xls]Foglio 1'!$A:$A,1,FALSO)
      3. Applica un filtro per escludere i valori 'N/D' dalla colonna B ed eliminare quindi i contatori che non usi. Il file aggiornato avrà un aspetto simile a quello dell'esempio seguente. Risultato filtrato
      4. I risultati nel file 'AzureMeterMapping-it.xls' mostreranno solo i contatori utilizzati e inclusi nel riepilogo di utilizzo. Le convenzioni di denominazione dei contatori precedenti saranno mostrate nelle colonne da C a G. Le convenzioni di denominazione dei contatori nuovi saranno mostrate nelle colonne da H a L.
  • La sezione seguente fornisce indicazioni su come creare un riepilogo dei contatori utilizzati in un unico report combinato che visualizza sia i nomi precedenti che quelli nuovi. Segui queste istruzioni per visualizzare l'aspetto dei tuoi report dopo l'implementazione dei nuovi nomi. Per altre informazioni sui miglioramenti ai nomi dei contatori, fai clic qui. Nota: gli screenshot seguenti sono stati acquisiti dalla sottoscrizione di un cliente Direct. I valori nelle colonne possono variare a seconda della tua sottoscrizione.

    1. Fai clic qui per scaricare l'elenco di contatori standardizzati e salva il file in locale, ad esempio c:\AzureMeterMapping-it.xls.
    2. Scarica un report di utilizzo dettagliato oppure crea una cartella di lavoro basata sull'output di una delle API di Azure disponibili e quindi salva il file in locale, ad esempio c:\AzureUsage.xls. Per vedere un esempio, usa un file di utilizzo dettagliato sotto.
      • Se sei un partner CSP, scarica un file di riconciliazione basato sull'utilizzo dal Centro per i partner. Nota: al momento l'unità di misura non è stata trovata nel file di riconciliazione o nel listino prezzi CSP. A partire da luglio 2017, l'unità di misura verrà inclusa sia nel file di riconciliazione sia nel listino prezzi CSP.
      • Se sei un cliente diretto, scarica il file 'Version 2—Preview' dal portale degli account di Azure.
      • Se sei un cliente con contratto Enterprise, scarica il report con i dettagli dell'utilizzo in Report > Scarica utilizzo in Enterprise Portal.
      Esempio di file CSV scaricato
    3. Apri il file 'AzureUsage.xls' e rimuovi tutti i dati non correlati all'utilizzo giornaliero, ad esempio le informazioni relative all'estratto conto o allo stato di provisioning.
    4. Elimina i dati nel file 'AzureUsage.xls' prima di eseguire la funzione CERCA.VERT per interpretare le modifiche ai nomi dei contatori.
      1. Per assicurarti che la funzione CERCA.VERT restituisca risultati validi, rimuovi tutte le virgolette da tutte le celle del file 'AzureUsage.xls' usando la funzione Trova/Sostituisci di Excel. Successivamente, sposta la colonna ID contatore (GUID risorsa) a sinistra nella posizione della colonna A, in modo da agevolare l'esecuzione di ricerche con la funzione CERCA.VERT, quindi salva il file. I dati da usare per il confronto devono essere simili a quelli mostrati sotto. Tieni presente che le differenze nei nomi degli attributi dei contatori visualizzati come intestazioni di colonna nella tabella seguente dipenderanno dalla tua sottoscrizione di Azure specifica.
    5. Apri un nuovo file di Excel e chiamalo 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls'. Salva il file in locale.
    6. Copia e incolla i dati dal file 'AzureUsage.xls' al file 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls' nell'ordine seguente, come mostrato in questo esempio. Copia e incolla i dati dal file 'AzureUsage.xls'
    7. Nel file 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls' crea una funzione CERCA.VERT per cercare i valori delle colonne da O a S e popolare le colonne da G a K nel file 'AzureMeterMapping-it.xls', includendo anche le intestazioni. Vedi la schermata di esempio sotto. Schermata del riepilogo dell'utilizzo
    8. Crea una tabella pivot dal file 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls'.
      1. Per creare la tabella pivot, segui questa procedura:
        1. Aggiungi un nuovo foglio nel file della cartella di lavoro 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls' e assegna il nome 'Riepilogo Dopo-Prima'.
        2. Evidenzia tutte le celle nel file 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls'.
        3. Fai clic sulla scheda Inserisci e scegli Tabella pivot. Crea la tabella pivot al foglio Riepilogo Dopo-Prima.
        4. In Righe aggiungi i campi di tabella pivot seguenti.
          1. ID contatore (GUID risorsa)
          2. Categoria contatore (Nome servizio o Nome)
          3. Sottocategoria contatore (Tipo servizio o Tipo)
          4. Nome contatore (Nome risorsa, Risorsa, Risorsa servizio)
          5. Area contatore (Area)
          6. Unità (Unità di misura)
          7. Convenzione nuova - Nome servizio, Nome o Categoria contatore
          8. Convenzione nuova - Tipo servizio, Tipo o Sottocategoria contatore
          9. Convenzione nuova - Nome risorsa, Risorsa, Risorsa servizio o Nome contatore
          10. Convenzione nuova - Area contatore o Area
          11. Convenzione nuova - Unità o Unità di misura
        5. Aggiungi il campo Quantità utilizzata in Valori come Somma di Quantità utilizzata.
        6. Passa alla scheda Progettazione e fai clic su Layout report. Nel menu a discesa seleziona Mostra in formato tabella.
        7. Fai clic con il pulsante destro del mouse su ogni intestazione di colonna e quindi deseleziona "Subtotale <nome intestazione>", ad esempio Subtotale "Categoria contatore (Nome servizio o Nome)".
    9. L'output finale avrà un aspetto simile a quello dell'esempio seguente: Schermata dell'output finale
  • La sezione seguente fornisce indicazioni su come creare un riepilogo dei contatori utilizzati in un unico report combinato che visualizza sia i nomi precedenti che quelli nuovi. Segui queste istruzioni se nei tuoi report devi continuare a mantenere temporaneamente i nomi precedenti anche dopo l'implementazione di quelli nuovi. Per altre informazioni sui miglioramenti ai nomi dei contatori, fai clic qui. Nota: gli screenshot seguenti sono stati acquisiti dalla sottoscrizione di un cliente Direct. I valori nelle colonne possono variare a seconda della tua sottoscrizione.

    1. Fai clic qui per scaricare l'elenco di contatori standardizzati e salva il file in locale, ad esempio c:\AzureMeterMapping-it.xls.
    2. Scarica un report di utilizzo dettagliato oppure crea una cartella di lavoro basata sull'output di una delle API di Azure disponibili e quindi salva il file in locale, ad esempio c:\AzureUsage.xls. Per vedere un esempio, usa un file di utilizzo dettagliato sotto.
      • Se sei un partner CSP, scarica un file di riconciliazione basato sull'utilizzo dal Centro per i partner. Nota: al momento l'unità di misura non è stata trovata nel file di riconciliazione o nel listino prezzi CSP. A partire da luglio 2017, l'unità di misura verrà inclusa sia nel file di riconciliazione sia nel listino prezzi CSP.
      • Se sei un cliente diretto, scarica il file 'Version 2—Preview' dal portale degli account di Azure.
      • Se sei un cliente con contratto Enterprise, scarica il report con i dettagli dell'utilizzo in Report > Scarica utilizzo in Enterprise Portal.
      Esempio di file CSV scaricato
    3. Apri un nuovo file di Excel e chiamalo 'Riepilogo utilizzo - Nomi precedenti.xls'. Salva il file in locale.
    4. Elimina i dati nel file 'AzureUsage.xls' prima di eseguire la funzione CERCA.VERT per interpretare le modifiche ai nomi dei contatori.
      1. Per assicurarti che la funzione CERCA.VERT restituisca risultati validi, rimuovi tutte le virgolette da tutte le celle del file 'AzureUsage.xls' usando la funzione Trova/Sostituisci di Excel. Successivamente, sposta la colonna ID contatore (GUID risorsa) a sinistra nella posizione della colonna A, in modo da agevolare l'esecuzione di ricerche con la funzione CERCA.VERT, quindi salva il file. I dati da usare per il confronto devono essere simili a quelli mostrati sotto. Tieni presente che le differenze nei nomi degli attributi dei contatori visualizzati come intestazioni di colonna nella tabella seguente dipenderanno dalla tua sottoscrizione di Azure specifica.
    5. Copia e incolla i dati dal file 'AzureUsage.xls' al file 'Riepilogo utilizzo - Nomi precedenti.xls' nell'ordine seguente, come mostrato in questo esempio. Copia e incolla i dati dal file 'AzureUsage.xls'
    6. Nel file 'Riepilogo utilizzo - Nomi precedenti.xls' crea una funzione CERCA.VERT per cercare i valori delle colonne da O a S e popolare le colonne da B a F nel file 'AzureMeterMapping-it.xls', includendo anche le intestazioni. Vedi la schermata di esempio sotto. Schermata del riepilogo dell'utilizzo
    7. Crea una tabella pivot dal file 'Riepilogo utilizzo - Nomi precedenti.xls'.
      1. Per creare la tabella pivot, segui questa procedura:
        1. Aggiungi un nuovo foglio nel file della cartella di lavoro 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls' e assegna il nome "Riepilogo Dopo-Prima".
        2. Evidenzia tutte le celle nel file 'Riepilogo utilizzo - Nomi nuovi.xls'.
        3. Fai clic sulla scheda Inserisci e scegli Tabella pivot. Crea la tabella pivot al foglio Riepilogo Dopo-Prima.
        4. In Righe aggiungi i campi di tabella pivot seguenti.
          1. ID contatore (GUID risorsa)
          2. Categoria contatore (Nome servizio o Nome)
          3. Sottocategoria contatore (Tipo servizio o Tipo)
          4. Nome contatore (Nome risorsa, Risorsa, Risorsa servizio)
          5. Area contatore (Area)
          6. Unità (Unità di misura)
          7. Convenzione precedente - Nome servizio, Nome o Categoria contatore
          8. Convenzione precedente - Tipo servizio, Tipo o Sottocategoria contatore
          9. Convenzione precedente - Nome risorsa, Risorsa, Risorsa servizio o Nome contatore
          10. Convenzione precedente - Area contatore o Area
          11. Convenzione precedente - Unità o Unità di misura
        5. Aggiungi il campo Quantità utilizzata in Valori come Somma di Quantità utilizzata.
        6. Passa alla scheda Progettazione e fai clic su Layout report. Nel menu a discesa seleziona Mostra in formato tabella.
        7. Fai clic con il pulsante destro del mouse su ogni intestazione di colonna e quindi deseleziona "Subtotale <nome intestazione>", ad esempio Subtotale "Categoria contatore (Nome servizio o Nome)".
    8. L'output finale avrà un aspetto simile a quello dell'esempio seguente: Schermata dell'output finale
  • Puoi usare le procedure seguenti per filtrare il foglio di calcolo dei mapping fornito e visualizzare solo i contatori che utilizzi esclusivamente in base agli attributi dei nomi dei contatori. Dovrai usare queste procedure prima dell'entrata in vigore delle modifiche ai nomi se non hai un file di utilizzo con l'ID contatore (GUID risorsa). Per altre informazioni sui miglioramenti ai nomi dei contatori, fai clic qui. Nota: gli screenshot seguenti sono stati acquisiti dalla sottoscrizione di un cliente Direct. I valori nelle colonne possono variare a seconda della tua sottoscrizione.

    1. Fai clic qui per scaricare l'elenco di contatori standardizzati e salva il file in locale, ad esempio c:\AzureMeterMapping-it.xls.
    2. Apri un nuovo file di Excel e assegna un nome al file, ad esempio 'Nomi precedenti.xls'. Salva il file in locale. Aggiungi le intestazioni seguenti che dovranno essere personalizzate in base alla tua sottoscrizione di Azure. Vedi l'esempio seguente.
      Schermata del file di Excel
    3. Aggiungi i dati relativi ai nomi precedenti dal tuo file al file 'Nomi precedenti.xls' in base alle intestazioni che hai creato. Vedi la schermata di esempio sotto. Schermata del file di Excel
    4. Nel file 'Nomi precedenti.xls', dovrai concatenare i dati in ogni riga della colonna F. Immetti la formula seguente nella cella F2: =CONCATENA(A2," ",B2," ",C2," ",D2," ",E2). Vedi la schermata di esempio sotto.
      Schermata del file di Excel
      1. Copia e incolla il contenuto della colonna F come solo testo. In questo modo verranno rimosse le formule mantenendo al contempo i risultati nelle celle. Sposta quindi la colonna F nella posizione della colonna A. Il tuo file avrà un aspetto simile al seguente.
        Copia e incolla i dati dal file 'AzureUsage.xls'
    5. Nel file 'AzureMeterMapping-it.xls' aggiungi una colonna tra la colonna F e la colonna G. Ripeti i passaggi 3 e 3i concatenando le colonne da B a F nel file 'AzureMeterMapping-it.xls'. Vedi la schermata di esempio sotto.
      Schermata del file di Excel
    6. Nel file 'AzureMeterMapping-it.xls' aggiungi un'altra colonna a destra della colonna G.
    7. Crea una funzione CERCA.VERT standard per cercare i valori della colonna G del file 'AzureMeterMapping-it.xls' e restituire i valori di ricerca trovati nella colonna A del file 'Nomi precedenti.xls'.
      1. Per creare una funzione CERCA.VERT standard, immetti la funzione CERCA.VERT nella cella H2: =CERCA.VERT(G2,'[Nomi precedenti.xls.xlsx]Foglio1'!$A:$A,1,FALSO)
      2. I nomi legacy potrebbero aver subito modifiche nel tempo, di conseguenza non verrà visualizzata una corrispondenza. In questo caso, esamina il riepilogo di utilizzo dettagliato corrente disponibile nel portale di gestione di Azure per trovare l'attuale nome del contatore.
    8. Filtra la colonna H per rimuovere i risultati con 'N/D'. Dopo aver applicato il filtro, nel file 'AzureMeterMapping-it.xls' verranno visualizzati solo i contatori presenti nel file 'Nomi precedenti.xls'. Per visualizzare i nomi nuovi allineati per i contatori presenti nel file 'Nomi precedenti.xls', scorri verso destra nella cartella di lavoro per vedere le colonne da I a M. Vedi il risultato nella schermata di esempio sotto. Schermata dell'output finale
  • Puoi usare le procedure seguenti per filtrare il foglio di calcolo dei mapping fornito e visualizzare solo i contatori che utilizzi esclusivamente in base agli attributi dei nomi dei contatori. Dovrai usare queste procedure dopo l'implementazione delle modifiche ai nomi se non hai un file di utilizzo con l'ID contatore (GUID risorsa). Per altre informazioni sui miglioramenti ai nomi dei contatori, fai clic qui. Nota: gli screenshot seguenti sono stati acquisiti dalla sottoscrizione di un cliente Direct. I valori nelle colonne possono variare a seconda della tua sottoscrizione.

    1. Fai clic qui per scaricare l'elenco di contatori standardizzati e salva il file in locale, ad esempio c:\AzureMeterMapping-it.xls.
    2. Apri un nuovo file di Excel e assegna un nome al file, ad esempio 'Nomi nuovi.xls'. Salva il file in locale. Aggiungi le intestazioni seguenti che dovranno essere personalizzate in base alla tua sottoscrizione di Azure. Vedi l'esempio seguente.
      Schermata del file di Excel
    3. Aggiungi i dati relativi ai nomi nuovi dal tuo file al file 'Nomi nuovi.xls' in base alle intestazioni che hai creato. Vedi la schermata di esempio sotto. Schermata del file di Excel
    4. Nel file 'Nomi nuovi.xls', dovrai concatenare i dati in ogni riga della colonna F. Immetti la formula seguente nella cella F2: =CONCATENA(A2," ",B2," ",C2," ",D2," ",E2). Vedi la schermata di esempio sotto.
      Schermata del file di Excel
      1. Copia e incolla il contenuto della colonna F come solo testo. In questo modo verranno rimosse le formule mantenendo al contempo i risultati nelle celle. A questo punto, sposta la colonna F nella posizione della colonna A. Copia e incolla i dati dal file 'AzureUsage.xls'
    5. Nella colonna L del file 'AzureMeterMapping-it.xls' ripeti il passaggio 4 concatenando le colonne da G a K nel file 'AzureMeterMapping-it.xls'. Vedi la schermata di esempio sotto.
      Schermata del file di Excel
    6. Crea una funzione CERCA.VERT standard per cercare i valori della colonna G del file 'AzureMeterMapping-it.xls' e restituire i valori di ricerca trovati nella colonna A del file 'Nomi precedenti.xls'.
      1. Per creare una funzione CERCA.VERT standard, immetti la funzione CERCA.VERT nella cella H2: =CERCA.VERT(G2,'[Nomi precedenti.xls.xlsx]Foglio1'!$A:$A,1,FALSO)
      2. I nomi legacy potrebbero aver subito modifiche nel tempo, di conseguenza non verrà visualizzata una corrispondenza. In questo caso, esamina il riepilogo di utilizzo dettagliato corrente disponibile nel portale di gestione di Azure per trovare l'attuale nome del contatore.
    7. Filtra la colonna M per rimuovere i risultati con 'N/D'. Dopo aver applicato il filtro, nel file 'AzureMeterMapping-it.xls' verranno visualizzati solo i contatori presenti nel file 'Nomi nuovi.xls'. Per visualizzare i nomi precedenti allineati per i contatori presenti nel file 'Nomi nuovi.xls', scorri verso sinistra nella cartella di lavoro per vedere le colonne da B a F. Vedi il risultato nella schermata di esempio sotto. Schermata dell'output finale
  • Per altre domande relative alla modifica dei nomi degli attributi dei contatori, contatta il supporto di Azure.