Contratto di Servizio per Servizi multimediali

Ultimo aggiornamento: Settembre 2018

  • Per la Codifica dei Servizi Multimediali Microsoft garantisce la disponibilità delle transazioni API REST per il 99,9% del tempo.
  • Per i Flussi, con l’acquisto di almeno una Unità di Flussi, Microsoft sarà in grado di gestire le richieste con disponibilità garantita del 99,9% per il contenuto multimediale esistente.
  • Per i Canali Live Microsoft garantisce che per l’esecuzione dei Canali disporrà di una connessione esterna per almeno il 99,9% del tempo.
  • Per la Protezione del Contenuto Microsoft garantisce che soddisferà le richieste principali per almeno il 99,9% del tempo.
  • Per Video Indexer, Microsoft garantisce la disponibilità delle transazioni API REST per il 99,9% del tempo.
  • Per il Servizio di Indicizzazione dei Servizi Multimediali, Microsoft estrarrà il contenuto vocale dalle richieste di Attività di Indicizzazione elaborate con un’Unità Riservata di Servizi Multimediali per il 99,9% del tempo.

Cronologia Versione

1.2 Ultimo aggiornamento: Settembre 2018
Note sulla versione: Integrazione del Contratto di Servizio relativo al servizio Video Indexer

1.1 Ultimo aggiornamento: luglio 2018
Note sulla versione: Aggiornata dicitura da “Unità Riservata di Codifica” a “Unità Riservata di Servizi Multimediali” e aggiunti maggiori chiarimenti sulla definizione di Attività di Indicizzazione.

1.0 Ultimo aggiornamento: maggio 2015