Ignora esplorazione

Microsoft Azure Certified

Contratto relativo al Programma

Il presente Contratto relativo al Programma (“Contratto”) è stipulato tra Microsoft Corporation (“Microsoft”) e il licenziatario o, se si presenta un’offerta (“Offerta”) ai fini della certificazione per conto di una società, la società rappresentata (“Società”). Il presente Contratto stabilisce le condizioni applicabili alla partecipazione nel programma Microsoft Azure Certified (il “Programma”). Utilizzando la qualifica “Microsoft Azure Certified” o altrimenti avvalendosi dei benefici offerti nel Programma, il licenziatario dichiara e garantisce di avere l’autorità di accettare il presente Contratto per conto della Società e accetta di essere vincolato dalle sue condizioni.

Vantaggi del Programma

In qualità di partecipante al Programma, il licenziatario può commercializzare e promuovere la sua Offerta con la qualifica “Microsoft Azure Certified”, utilizzando anche qualsiasi badge di certificazione eventualmente messo a disposizione da Microsoft di volta in volta (incluso il badge “Microsoft Azure Certified”) nell’ambito del Programma (congiuntamente, i “Marchi di certificazione”). Inoltre, Microsoft può esporre le informazioni riguardanti l’Offerta del licenziatario nella sua galleria “Microsoft Azure Certified” e fornire al licenziatario uno slogan esclusivo da utilizzare (senza apportare modifiche) sui materiali di marketing che descrivono la partecipazione al Programma (congiuntamente, i “Vantaggi del Programma”). Microsoft potrebbe informare il licenziatario di altri Vantaggi del Programma non appena divengono disponibili.

Obbligazioni della Società

Il diritto del licenziatario di partecipare ai Vantaggi del Programma per qualsiasi Offerta dipende (a) dal superamento del test di certificazione iniziale della sua Offerta e qualsiasi test e obbligo di compatibilità successivo che Microsoft potrebbe richiedere, (b) dalla sua conformità alle condizioni di questo Contratto e (c) dalla sua conformità alle linee guida di Microsoft Azure Certified messe a disposizione del licenziatario (“Linee guida”). Si fa presente che le Linee guida possono essere aggiornate di volta in volta e il licenziatario deve rispettare qualsiasi aggiornamento delle Linee guida. L’inosservanza del presente Contratto o delle Linee guida potrebbe comportare la cessazione del diritti del licenziatario di partecipare al Programma.

Compatibilità dell’Offerta

Il licenziatario deve aggiornare la sua Offerta come necessario per garantire che sia compatibile con la versione attuale di qualsiasi servizio Azure dal quale dipende o con il quale interagisce in altro modo. Microsoft avrà esclusiva discrezione di determinare test di certificazione per verificare la compatibilità con i servizi Microsoft Azure e di modificare qualsiasi test come opportuno. Se Microsoft informa il licenziatario che la sua Offerta non è compatibile con la versione più recente di un test, il licenziatario avrà due (2) settimane per aggiornare la sua Offerta al fine di soddisfare i requisiti di compatibilità del test. Se la sua Offerta non diventa compatibile entro tale periodo di due settimane, verrà rimossa dal Programma e il licenziatario non potrà più utilizzare alcun Marchio di certificazione in relazione a tale Offerta o sottintendere che l’Offerta partecipi altrimenti al Programma. Il licenziatario deve ricertificare qualsiasi Offerta che sia stata rimossa dal Programma.

Licenza sui Marchi di certificazione

Se Microsoft autorizza la pubblicazione dell’Offerta del licenziatario su Azure Marketplace, le categorie delle Offerte che fanno parte del programma Microsoft Azure Certified, in vigore dal giorno dell’autorizzazione e per tutto il tempo in cui l’Offerta del licenziatario è disponibile su Marketplace, Microsoft concede al licenziatario una licenza mondiale, non esclusiva, non trasferibile, priva di royalty per l’utilizzo dei Marchi di certificazione relativi al marketing e alla promozione dell’Offerta del licenziatario, ammesso che tale utilizzo sia conforme alle Linee guida Microsoft Azure Certified presentate al licenziatario, come eventualmente aggiornate di volta in volta. Microsoft si riserva tutti i diritti non espressamente concessi nel presente Contratto. Il licenziatario non può: (i) utilizzare i Marchi di certificazione in modo da causare confusione in merito alla titolarità degli stessi o all’autenticità dell’Offerta del licenziatario come prodotto Microsoft; (ii) agire o esprimersi in modo da sottintendere un’affiliazione, una sponsorizzazione, un avallo o una approvazione di Microsoft diversi da quanto previsto dal presente Contratto; (iii) utilizzare i Marchi di certificazione in modo da sottintendere che altri prodotti o servizi offerti dal licenziatario siano stati approvati o certificati da Microsoft per Azure; (iv) registrare, adottare o utilizzare un nome, marchio commerciale, nome di dominio o altra designazione che include o viola i diritti di Microsoft in alcun Marchio di certificazione o marchio commerciale di Microsoft nei Marchi di certificazione; (v) utilizzare i Marchi di certificazione in modo da danneggiare la reputazione o l’avviamento di Microsoft riguardo ai Marchi di certificazione; o (vi) alterare, animare o distorcere i Marchi di certificazione o abbinarli ad altri simboli, termini, immagini o disegni.

Tutela dei Marchi di certificazione

Qualora il licenziatario includa nei suoi materiali una nota a piè di pagina contenente i marchi per comunicare i propri marchi o altri marchi di terzi, dovrà aggiungervi la seguente frase: “Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari”. Microsoft è l’unico proprietario dei Marchi di certificazione e dei vantaggi associati, ed è il solo beneficiario dei vantaggi associati all’uso dei Marchi di certificazione da parte del licenziatario. Il licenziatario non acquisirà alcun diritto, titolarità o interesse sui Marchi di certificazione come conseguenza del proprio utilizzo di tali marchi. Il licenziatario cede e cederà in futuro tutti i diritti eventualmente acquisiti nei Marchi di certificazione a seguito del suo uso degli stessi ai sensi del presente Contratto, insieme a tutti i vantaggi associati. Il licenziatario assisterà in modo ragionevole e a spese di Microsoft nella tutela dei Marchi di certificazione. Microsoft determinerà, a sua sola discrezione, se adire le vie legali per far valere o difendere i propri diritti sui Marchi di certificazione e controllerà qualsiasi procedimento legale relativo ai Marchi di certificazione.

Autorizzazione all’uso del nome e del logo della Società

Il licenziatario autorizza Microsoft a mostrare il nome e il logo del licenziatario, nonché qualsiasi immagine per le Offerte certificate, come forniti dal licenziatario durante la procedura di certificazione (collettivamente “Marchi commerciali della Società”), a livello mondiale e senza royalties, in relazione al marketing e alla promozione dell’Offerta del licenziatario e in relazione al marketing e alla promozione del Programma. Il licenziatario dichiara di essere il proprietario e/o il licenziante autorizzato dei Marchi commerciali della Società. Per ciò che concerne le parti, tutti i vantaggi associati ai Marchi commerciali della Società saranno a beneficio del licenziatario. Microsoft potrà riformattare o ridimensionare i Marchi commerciali della Società in base alle esigenze senza alterarne l’aspetto generale. Il licenziatario può informare Microsoft in qualsiasi momento se ritiene che Microsoft stia usando i Marchi commerciali della Società in modo improprio, e Microsoft ne correggerà l’uso entro un termine ragionevole.

ESCLUSIONE DI GARANZIE E LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

IL PROGRAMMA VIENE OFFERTO “COSÌ COM’È”, “CON TUTTI I DIFETTI” E “COM’È DISPONIBILE”. NEL LIMITE MASSIMO PERMESSO DALLA LEGGE APPLICABILE, MICROSOFT ESCLUDE EVENTUALI GARANZIE O CONDIZIONI IMPLICITE RELATIVE AL PROGRAMMA E AI SERVIZI MICROSOFT AZURE. NEL LIMITE MASSIMO PERMESSO DALLA LEGGE APPLICABILE, IN NESSUN CASO LE PARTI SARANNO RESPONSABILI DI EVENTUALI DANNI INDIRETTI, INCIDENTALI, CONSEQUENZIALI, PUNITIVI, SPECIALI O ESEMPLARI, TRA CUI, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO, DANNI PER PERDITA DI DATI, RICAVI E/O PROFITTI, DERIVANTI DA O COMUNQUE CORRELATI AL PRESENTE CONTRATTO O ALLA SUA ESECUZIONE. QUESTA ESCLUSIONE TROVERÀ APPLICAZIONE QUALUNQUE SIA LA NATURA GIURIDICA DEL RECLAMO PER TALI DANNI, ANCHE NEL CASO IN CUI LE PARTI SIANO STATE INFORMATE DELLA POSSIBILITÀ DEL VERIFICARSI DI TALI DANNI, O I DANNI FOSSERO RAGIONEVOLMENTE PREVEDIBILI O L’APPLICAZIONE DELLA PRESENTE ESCLUSIONE FACCIA SÌ CHE I RIMEDI NON RAGGIUNGANO IL LORO SCOPO ESSENZIALE. LA PRESENTE ESCLUSIONE NON SI APPLICA ALLA VIOLAZIONE DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE DELL’ALTRA PARTE OPPURE IN CASO DI PERDITA, DIRETTA O INDIRETTA, DI PROFITTI, DATI, ATTIVITÀ COMMERCIALI O UTILI PREVISTI A CAUSA DI DOLO O COLPA GRAVE.

Periodo di Validità

Il presente Contratto entra in vigore nel momento in cui il licenziatario lo accetta. Ciascuna parte può risolvere il presente Contratto in qualsiasi momento, per quanto attiene a una singola Offerta o tutte le Offerte del licenziatario, per qualsiasi ragione e senza giusta causa. Gli Articoli 6 (Limitazione di responsabilità) e 8 (Varie) sopravvivranno alla risoluzione.

Varie

(a) Informazioni sul Contatto. Tutte le comunicazioni destinate a Microsoft relative al presente Contratto devono essere inviate al programma di Certificazione Azure Azurecertred@microsoft.com.

(b) Divulgazione di informazioni. Microsoft potrà divulgare le informazioni sul contatto del licenziatario nel caso in cui ciò si renda necessario per la gestione del Contratto da parte delle consociate di Microsoft e di altre parti che aiutano Microsoft nella gestione del Contratto stesso.

(c) Giurisdizione e legge applicabile. Il presente Contratto sarà disciplinato dalle leggi dello Stato di Washington, indipendentemente dalle norme in materia di conflitto di leggi, degli Stati Uniti d’America. Tutti i reclami avviati in relazione al presente Contratto saranno presentati esclusivamente ai tribunali federali della contea di King, Washington, salvo che non sussista giurisdizione federale in materia, nel qual caso le parti acconsentono all’esclusiva giurisdizione e foro competente dei tribunali dello Stato di Washington nella contea di King, Washington. Le parti accettano che non si applicherà la United Nations Convention on Contracts for the International Sale of Goods (Convenzione sui contratti delle Nazioni Unite per la vendita internazionale di beni).

(d) Costi. Ciascuna parte è unicamente responsabile di tutti i costi e delle spese sostenuti dalla stessa in merito all’esecuzione del presente Contratto.

(e) Rinuncia e clausola salvatoria. Il tardivo o mancato esercizio di un diritto o di un rimedio di una parte non comporterà la rinuncia a quel diritto o rimedio, né ad altri diritti o rimedi. Qualora l’autorità giudiziaria competente stabilisca che una disposizione del presente Accordo sia illegale, non valida o non attuabile, le restanti condizioni rimarranno pienamente vincolanti ed efficaci.

(f) Cessione. La Società non potrà cedere il presente Contratto né alcun diritto o obbligazione qui previsto, senza il preventivo consenso scritto di Microsoft.

(g) Relazioni tra le parti. Né il presente Contratto né le condizioni qui contenute creano un partenariato, una joint venture, un lavoro dipendente né concedono alcun diritto di franchising.

(h) Intero Accordo. Il presente Contratto, incluse le Linee guida, costituisce l’intero accordo tra le parti in merito alla materia in esso trattata e sostituisce tutte le comunicazioni precedenti e contemporanee.