Codice di Comportamento per Sviluppatori per Servizi Cognitivi Microsoft

Ultimo aggiornamento: marzo 2017

Grazie per l’interesse dimostrato per Servizi Cognitivi Microsoft.

Microsoft desidera che lo Sviluppatore collabori a proteggere i dati che vengono trasmessi a Servizi Cognitivi Microsoft tramite l’app, il servizio o il progetto di sua realizzazione. Il presente Codice di Comportamento delinea i passaggi fondamentali cui lo Sviluppatore dovrebbe attenersi; non intende fornire alcuna consulenza legale. Lo Sviluppatore è tenuto a conformarsi alle leggi applicabili alla sua attività, incluse le leggi che disciplinano il diritto alla protezione dei dati personali.

Attività da eseguire

  1. Consenso:
    1. Microsoft richiede che lo Sviluppatore ottenga il consenso degli utenti i cui dati (ad esempio, immagini, note vocali, video o testi) vengono inviati a Servizi Cognitivi Microsoft. Microsoft chiede allo Sviluppatore di includere una comunicazione evidente nell’interfaccia utente in modo che gli utenti sappiano che devono fornire il loro consenso.
  2. Diritto alla Protezione dei Dati Personali:
    1. Microsoft chiede allo Sviluppatore di predisporre un’informativa sulla privacy in cui vengano indicati i dati raccolti, il trattamento che verrà effettuato di tali dati e con chi verranno condivisi. Microsoft stessa dovrà essere inclusa. Microsoft invita lo Sviluppatore a inserire nell’app, nel servizio o nel progetto di sua creazione e in una posizione ragionevolmente visibile un collegamento o un URL completo alla sua informativa sulla privacy.
    2. Lo Sviluppatore dovrà prendere in considerazione l’inserimento nell’informativa sulla privacy di una fascetta pubblicitaria e delle seguenti righe:
      1. <<inserire il nome dell’app, del servizio o del progetto qui>> utilizza Servizi Cognitivi Microsoft. Microsoft riceverà alcuni dati da <<inserire il nome dell’app, del servizio o del progetto qui>> per fornire e migliorare i prodotti offerti. Per segnalare a Microsoft l’utilizzo improprio di Servizi Cognitivi Microsoft, lo Sviluppatore dovrà visitare il sito Web di Servizi Cognitivi Microsoft e utilizzare il collegamento “Segnala abusi” disponibile nella parte inferiore della pagina. Per ulteriori informazioni, lo Sviluppatore può fare riferimento all’Informativa sulla Privacy di Microsoft all’indirizzo: http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=521839.
  3. Segnalazione di abusi e richieste di accesso o eliminazione di dati personali:
    1. Microsoft chiede allo Sviluppatore di trovare un modo che consenta agli utenti di segnalargli eventuali usi impropri e che gli permetta di gestire le richieste di accesso ed eliminazione (ad esempio, nel caso in cui una persona elimini l’account di altri utenti e voglia eliminare anche tutti i dati presenti).
  4. Attribuzione:
    1. Microsoft chiede che lo Sviluppatore inserisca nell’app, nel servizio o nel progetto di sua realizzazione e in una posizione ragionevolmente visibile un’attribuzione a Servizi Cognitivi Microsoft. L’attribuzione dovrà indicare l’utilizzo di Servizi Cognitivi Microsoft e includere un collegamento ipertestuale a http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=829046
  5. Analisi della sicurezza dell’Account Microsoft:
    1. Microsoft consiglia allo Sviluppatore di abilitare la verifica in due fasi per l’account in uso quando effettua la registrazione a Servizi Cognitivi Microsoft. In questo modo sarà più difficile che altri accedano al suo account. Per saperne di più: http://windows.microsoft.com/en-us/windows/two-step-verification-faq

Attività da non eseguire

Lo Sviluppatore non dovrà realizzare app con il seguente intento:

  • Violare il diritto alla protezione dei dati personali di un utente tentando di scoprire, raccogliere, archiviare o pubblicare dati privati o personali senza che tale utente ne sia a conoscenza e che abbia fornito il proprio consenso;
  • Danneggiare o sfruttare minori in alcun modo né
  • Diffamare, utilizzare impropriamente, molestare, minacciare o in altro modo violare i diritti legali di terzi.

Cessazione

Qualora lo Sviluppatore sia inadempiente al contratto ai sensi del quale utilizza Servizi Cognitivi Microsoft, Microsoft si riserva il diritto, a sua esclusiva discrezione e senza alcuna obbligazione in tal senso, di interrompere l’accesso a Servizi Cognitivi Microsoft in conformità alla condizioni del contratto.

Ulteriori Informazioni

Condizioni per l’Utilizzo di Servizi Cognitivi Microsoft: applicabili alle anteprime gratuite, ad esclusione di Microsoft Azure e dei Contratti Multilicenza che sono disponibili a livello generale

https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=533207

Condizioni per l’Utilizzo dei Servizi Online: applicabili all’utilizzo di Servizi Cognitivi disponibili a livello generale tramite Microsoft Azure o i Contratti Multilicenza (quando sono disponibili)

http://www.microsoftvolumelicensing.com/DocumentSearch.aspx?Mode=3&DocumentTypeId=31

Informativa sulla Privacy di Microsoft:

https://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=521839