Servizi Cognitivi di Azure

Ultimo aggiornamento: dicembre 2019

I Servizi Cognitivi sono una raccolta di servizi intelligenti che consentono ai sistemi di vedere, sentire, parlare, comprendere e interpretare le esigenze delle persone utilizzando metodi naturali di comunicazione. Con i Servizi Cognitivi, gli sviluppatori possono facilmente integrare funzionalità intelligenti, come il rilevamento di emozioni e sentimenti, il riconoscimento della visione e del linguaggio, la conoscenza, la ricerca e la comprensione linguistica, nelle proprie applicazioni.

Conformità

Microsoft riconosce che le società devono conformarsi ai propri requisiti nazionali, regionali e specifici di settore. Abbiamo raggiunto significativi progressi sulle certificazioni di sicurezza per i Servizi Cognitivi e continuiamo a investire in quest’area.

Diritto alla Protezione dei Dati Personali

Microsoft è disciplinata da rigorosi standard in materia di privacy e protezione dei dati della società. Ci adoperiamo per proteggere i dati del licenziatario da persone non autorizzate o da un accesso improprio.

I Servizi Cognitivi sono servizi Azure e l’uso è regolato dall’accordo in base al quale la società ottiene i servizi. Le Condizioni per l’Utilizzo dei Servizi Online includono le Condizioni del GDPR, elencano i Servizi Core di Microsoft Azure e descrivono i termini specifici per il servizio.

Ai fini del GDPR, Microsoft è un responsabile del trattamento dei dati per i seguenti Servizi Cognitivi, che sono in linea con gli impegni sulla privacy per altri servizi Azure:

  • Visione artificiale
  • Content Moderator
  • Servizio visione artificiale personalizzato
  • Viso
  • Riconoscimento modulo
  • Language Understanding
  • Servizi Voce
  • Analisi del testo
  • Traduttore
  • Personalizza esperienze
  • QnA Maker
  • Indicizzatore video

I servizi sopra elencati attribuiscono al licenziatario il controllo sulla memorizzazione e la cancellazione dei dati della società che conserva nell’ambito della fornitura dei servizi al licenziatario. Per i servizi che non memorizzano i dati della società, i dati della società vengono automaticamente eliminati dopo il trattamento. I dettagli su come gestire i dati della società, come i dati sulla formazione per la Comprensione linguistica, si trovano nella documentazione del prodotto ove applicabile.

Ai fini del GDPR, Microsoft è un titolare indipendente del trattamento dei dati per i seguenti Servizi Cognitivi (i Servizi di Ricerca Bing):

  • Suggerimenti automatici Bing
  • Ricerca personalizzata Bing
  • Ricerca entità Bing
  • Ricerca Bing
  • Controllo ortografico Bing

I dati dei Servizi di Ricerca Bing vengono trattati in modo diverso rispetto agli altri dati della società. Microsoft può utilizzare i dati dei Servizi di Ricerca Bing per migliorare i prodotti e i servizi di Microsoft. Ad esempio, Microsoft utilizza query di ricerca fornite ai Servizi di Ricerca Bing per migliorare gli algoritmi e i modelli sottostanti nel tempo. A tal fine, Microsoft può conservare i dati dei Servizi di Ricerca Bing dopo che il licenziatario non avrà più utilizzato i servizi. Per ulteriori dettagli sui Servizi di Ricerca Bing, fare riferimento ai termini specifici del servizio nelle Condizioni per l’Utilizzo dei Servizi Online.

Trasparenza

Microsoft assicura la trasparenza sulle proprie pratiche, inclusa la condivisione dei luoghi di archiviazione dei dati della Società. La Mappa del data center Azure offre le informazioni più recenti su dove vengono archiviati i dati dei Servizi Cognitivi della società. Per i servizi che non memorizzano i dati della società, i dati della società vengono automaticamente eliminati dopo il trattamento.