Indicazioni per formazione e procedure con tecnologie per realtà mista

Permetti al tuo team e ai tuoi dipendenti di apprendere più velocemente nuovi processi e materiali, con meno errori e maggiore sicurezza offrendo istruzioni olografiche permanenti mappate a posizioni precise del rispettivo spazio di lavoro fisico. Accelera la comprensione dei dipendenti con esperienze stimolanti e automatiche con i dispositivi HoloLens. Con Ancoraggi nello spazio di Azure puoi posizionare istruzioni sugli oggetti più importanti della procedura e tornare a tale contenuto nel corso del tempo.

Indicazioni per formazione e procedure con tecnologie per realtà mistaAiuta le persone a ottenere più rapidamente le informazioni necessarie con indicazioni digitali dettagliate che possono essere associate a oggetti importanti negli ambienti di lavoro o nelle aule.Azure Active DirectoryAzure Spatial AnchorsCosmos DBMedia ServicestrustAzure App ServiceMicrosoftHoloLensClientVideo Indexer

L'utente che crea la sessione di formazione esegue l'autenticazione mediante le proprie credenziali di Azure Active Directory da HoloLens.

L'applicazione client si connette al rispettivo servizio Web per creare una sessione di formazione. I metadati relativi alla sessione di formazione vengono archiviati in Azure Cosmos DB.

L'utente esegue la scansione dell'ambiente e posiziona un primo ancoraggio nel punto in cui deve essere eseguito il primo passaggio della procedura. Il servizio Ancoraggi nello spazio di Azure conferma che l'utente abbia autorizzazioni sufficienti per la creazione di ancoraggi mediante Azure Active Directory e quindi archivia l'ancoraggio.

L'utente registra un video della procedura su HoloLens e lo carica in Azure

Il video viene codificato con Servizi multimediali e viene preparato per la visualizzazione on demand, oltre a essere elaborato con Video Indexer per migliorare la ricerca dei contenuti. Video Indexer archivia i metadati in Azure Cosmos DB.

L'app salva nel rispettivo servizio Web l'ID di ancoraggio per il primo passaggio, insieme a un collegamento per il video.

Nel corso della stessa sessione l'utente procede quindi al passaggio 2, posiziona un ancoraggio nel punto corrispondente, registra un nuovo video per la procedura e infine salva l'ID dell'ancoraggio risultante e il collegamento al video nel servizio Web. Il processo viene ripetuto fino all'esecuzione di tutti i passaggi della procedura. Quando l'utente passa da un passaggio al successivo, gli ancoraggi precedenti risultano ancora visibili con il rispettivo numero.

Un apprendista seleziona la sessione di formazione specifica, recupera gli ID degli ancoraggi e i collegamenti ai video inclusi nella procedura.

L'apprendista esegue la scansione della stanza per individuare gli ancoraggi che indicano la posizione concreta di ogni passaggio della procedura. Non appena viene trovato un ancoraggio, tutti gli altri ancoraggi vengono recuperati e visualizzati nell'app.

L'apprendista può quindi riprodurre i passaggi esatti dell'esperto che ha registrato la procedura e può visualizzare video olografici di ogni passaggio nella posizione corretta nel laboratorio.

  1. 1 L'utente che crea la sessione di formazione esegue l'autenticazione mediante le proprie credenziali di Azure Active Directory da HoloLens.
  2. 2 L'applicazione client si connette al rispettivo servizio Web per creare una sessione di formazione. I metadati relativi alla sessione di formazione vengono archiviati in Azure Cosmos DB.
  3. 3 L'utente esegue la scansione dell'ambiente e posiziona un primo ancoraggio nel punto in cui deve essere eseguito il primo passaggio della procedura. Il servizio Ancoraggi nello spazio di Azure conferma che l'utente abbia autorizzazioni sufficienti per la creazione di ancoraggi mediante Azure Active Directory e quindi archivia l'ancoraggio.
  4. 4 L'utente registra un video della procedura su HoloLens e lo carica in Azure
  5. 5 Il video viene codificato con Servizi multimediali e viene preparato per la visualizzazione on demand, oltre a essere elaborato con Video Indexer per migliorare la ricerca dei contenuti. Video Indexer archivia i metadati in Azure Cosmos DB.
  1. 6 L'app salva nel rispettivo servizio Web l'ID di ancoraggio per il primo passaggio, insieme a un collegamento per il video.
  2. 7 Nel corso della stessa sessione l'utente procede quindi al passaggio 2, posiziona un ancoraggio nel punto corrispondente, registra un nuovo video per la procedura e infine salva l'ID dell'ancoraggio risultante e il collegamento al video nel servizio Web. Il processo viene ripetuto fino all'esecuzione di tutti i passaggi della procedura. Quando l'utente passa da un passaggio al successivo, gli ancoraggi precedenti risultano ancora visibili con il rispettivo numero.
  3. 8 Un apprendista seleziona la sessione di formazione specifica, recupera gli ID degli ancoraggi e i collegamenti ai video inclusi nella procedura.
  4. 9 L'apprendista esegue la scansione della stanza per individuare gli ancoraggi che indicano la posizione concreta di ogni passaggio della procedura. Non appena viene trovato un ancoraggio, tutti gli altri ancoraggi vengono recuperati e visualizzati nell'app.
  5. 10 L'apprendista può quindi riprodurre i passaggi esatti dell'esperto che ha registrato la procedura e può visualizzare video olografici di ogni passaggio nella posizione corretta nel laboratorio.

Linee guida di implementazione

Prodotti/Descrizione Documentazione

Ancoraggi nello spazio

Crea esperienze di realtà mista multiutente e con riconoscimento dello spazio

Azure Active Directory

Sincronizzazione di directory locali e abilitazione di Single Sign-On

Azure Cosmos DB

Database multimodello distribuito a livello globale a qualsiasi livello di scalabilità

Servizio app

Crea rapidamente app cloud potenti per il Web e per i dispositivi mobili

Servizi multimediali

Codifica, archiviazione e distribuzione in streaming di audio e video scalabili

Indicizzatore video

Maggiore semplicità di individuazione dei contenuti multimediali e accesso a tali contenuti