Ignora esplorazione

Previsione della durata della degenza negli ospedali

Questa soluzione abilita un modello predittivo per la durata della degenza per i ricoveri ospedaliere. La durata della degenza viene definita in base al numero di giorni a partire dalla data di ricovero iniziale fino alla data della dimissione del paziente dalla struttura ospedaliera specificata.

Descrizione

Nota: se hai già distribuito questa soluzione, fai clic qui per visualizzare la distribuzione.

Tempo stimato per il provisioning: 30 minuti

Contratto preliminare obbligatorio: devi accettare le Condizioni per l'utilizzo della macchina virtuale di data science nella sottoscrizione di Azure prima di distribuire questa macchina virtuale la prima volta. Fai clic qui per accettare le condizioni.

Panoramica

Questa soluzione abilita un modello predittivo per la durata della degenza per i ricoveri ospedaliere. La durata della degenza viene definita in base al numero di giorni a partire dalla data di ricovero iniziale fino alla data della dimissione del paziente dalla struttura ospedaliera specificata. La durata della degenza può variare in modo significativo nelle diverse strutture e in base alle patologie e alle specialità, anche nello stesso sistema di assistenza sanitaria. La previsione avanzata della durata della degenza in fase di ricovero può migliorare in modo rilevante la qualità dell'assistenza oltre all'efficienza del carico di lavoro operativo e può risultare utile per una pianificazione accurata delle dimissioni, consentendo di ridurre diverse misure di qualità di altro tipo, ad esempio i ricoveri ripetuti.

Punto di vista aziendale

Nella gestione ospedaliera esistono due diversi utenti business che possono ottenere vantaggi da previsioni più affidabili relative alla durata della degenza, ovvero:

  • Il CMIO (Chiefs Medical Information Officer), un ruolo a metà strada tra informatica/tecnologia e professionisti del settore sanitario in un'organizzazione ospedaliera. Questo ruolo richiede in genere l'uso di analisi per determinare se le risorse sono allocate in modo appropriato in una rete ospedaliera. Come parte di questo scenario, il CMIO deve essere in grado di determinare quali strutture sono sovraccariche e, in particolare, quali risorse di tali strutture devono essere incrementate in modo da riallineare le risorse alla domanda.
  • Il Responsabile sanitario, coinvolto direttamente nella cura dei pazienti. Questo ruolo richiede il monitoraggio dello stato dei singoli pazienti, oltre alla verifica della disponibilità del personale per rispondere ai requisiti di assistenza specifici dei pazienti. Un responsabile sanitario deve anche gestire le dimissioni dei pazienti. La possibilità di prevedere la durata della degenza di un paziente consente ai responsabili sanitari di determinare se le risorse del personale saranno adeguate per gestire la dimissione di un paziente.

Punto di vista dei data scientist

In questa soluzione, R Services per SQL Server fornisce le risorse di calcolo ai dati tramite l'esecuzione di R nel computer che ospita il database. Include un servizio di database eseguito all'esterno del processo SQL Server e comunica in modo sicuro con il runtime di R.

Questa soluzione illustra in modo dettagliato la procedura necessaria per la creazione e il perfezionamento dei dati, per il training dei modelli R e per l'assegnazione dei punteggi nel computer di SQL Server. La tabella di database finale con punteggi in SQL Server fornisce la durata della degenza prevista per ogni paziente. Questi dati vengono quindi visualizzati in Power BI. Per illustrare la funzionalità, in questo modello vengono usati dati simulati.

I data scientist che eseguono i test e sviluppano soluzioni possono usare il proprio ambiente di sviluppo integrato R preferito nel computer client, affidando le operazioni di calcolo al computer di SQL Server. Le soluzioni completate vengono distribuite in SQL Server 2016 tramite l'incorporamento di chiamate a R nelle stored procedure. Queste soluzioni possono essere automatizzate ulteriormente con SQL Server Integration Services e SQL Server Agent.

Questa soluzione include il codice R necessario a un data scientist nella cartella R. Mostra le stored procedure (file con estensione sql) che possono essere distribuite nella cartella SQLR. Viene fornito anche uno script di PowerShell (file con estensione ps1) che automatizza l'esecuzione del codice SQL. Fare clic sul pulsante Distribuisci per testare l'automazione. L'intera soluzione verrà resa disponibile nella sottoscrizione di Azure.

Prezzi

Alla sottoscrizione di Azure usata per la distribuzione verranno applicati addebiti per l'utilizzo dei servizi usati nella soluzione, approssimativamente $1.15/ora per la macchina virtuale predefinita.

Assicurati di arrestare la tua istanza di macchina virtuale quando non usi attivamente la soluzione. Se la macchina virtuale rimane in esecuzione, i costi addebitati saranno più elevati.

Elimina la soluzione se non la usi.

Dichiarazione di non responsabilità

©2017 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Queste informazioni vengono fornite "così come sono" e sono soggette a modifiche senza preavviso. Microsoft non fornisce alcuna garanzia, espressa o implicita, in merito alle informazioni fornite qui. Per la generazione della soluzione sono stati usati dati di terze parti. La responsabilità per il rispetto dei diritti di altri, inclusi l'acquisizione e la conformità delle licenze rilevanti per la creazione di set di dati simili, è a tuo carico.

Architetture delle soluzioni correlate

Population Health Management per il settore sanitario

Population Health Management è uno strumento importante usato sempre più di frequente dagli operatori del settore sanitario per gestire e controllare i costi. Population Health Management consente di usare i dati per migliorare i risultati sanitari. Traccia, monitoraggio e benchmark sono i tre pilastri della soluzione di Population Health Management che ha l'obiettivo di migliorare i risultati clinici e sanitari e allo stesso tempo di gestire e ridurre i costi.