Cache HPC di Azure

Memorizzazione nella cache dei file per HPC (High Performance Computing)

Esegui carichi di lavoro flessibili e basati su file in Azure

Favorisci il progresso del lavoro importante. La Cache HPC di Azure ti permette di trasferire la capacità di calcolo in eccesso ad Azure lasciando al tempo stesso i set di dati di grandi dimensioni nel dispositivo NAS o nelle risorse di archiviazione BLOB di Azure per una soluzione NAS cloud.

Prestazioni elevate con una velocità effettiva di 8 GB/s che consente di ridurre la latenza per carichi di lavoro memorizzabili nella cache

Scalabilità per soddisfare la domanda in continua evoluzione di risorse di calcolo.

Spazio dei nomi aggregato che combina più origini file

Facilità di gestione tramite il portale di Azure

Incrementa la produttività con la bassa latenza

Abilita l'accesso più rapido ai file ridimensionando la cache in base al carico di lavoro, migliorando in questo modo le prestazioni dell'applicazione indipendentemente dalla capacità di archiviazione. Offri supporto per risorse di archiviazione ibride a bassa latenza per dispositivi NAS locali e risorse di archiviazione BLOB di Azure.

Supporta i carichi di lavoro HPC esistenti in Azure

Archivia in modo flessibile i dati tramite dispositivo NAS in locale e l'archiviazione BLOB di Azure. La Cache HPC di Azure supporta architetture ibride, incluso NFSv3, tramite Azure NetApp Files, Dell EMC Isilon, Archiviazione BLOB di Azure e altri prodotti di tipo dispositivo NAS.

Semplifica la gestione delle risorse di archiviazione

La Cache HPC di Azure offre uno spazio dei nomi aggregato per permetterti di presentare i dati ad accesso frequente richiesti dalle applicazioni in una struttura a directory singola e ridurre la complessità del client.

Basato sulla sicurezza di Azure leader di settore

  • Microsoft investe più di 1 miliardo di dollari all'anno in ricerca e sviluppo per cybersecurity.
  • I nostri dipendenti includono più di 3,500 esperti di sicurezza completamente dedicati alla sicurezza e alla privacy dei tuoi dati.
  • Azure ha ottenuto più certificazioni che qualsiasi altro provider di servizi cloud. Visualizza l'elenco completo.

Prezzi con pagamento in base al consumo

  • Usa la Cache HPC in modo semplice e immediato, senza infrastrutture da configurare. Ottieni la flessibilità necessaria per ottimizzare le prestazioni e ridimensionare l'utilizzo on demand.

Inizia a usare Cache HPC di Azure

Ottieni l'accesso immediato e $200 di credito creando un account Azure gratuito.
Richiedi l'accesso alla Cache HPC.
Guarda un breve video e leggi la documentazione per diventare subito operativo.

Risorse per sviluppatori

Documentazione

Ottieni informazioni sul funzionamento della Cache HPC di Azure e su come usarla in modo ottimale nei tuoi carichi di lavoro.

Vedi la documentazione

Video di avvio rapido

Scopri come configurare la Cache HPC con una procedura dettagliata.

Visualizza ora

Risorse per l'ottimizzazione della Cache HPC

Esplora funzionalità e prodotti aggiuntivi, come le risorse di rete, i servizi di archiviazione NFS e l'orchestrazione.

Domande frequenti su Cache HPC di Azure

  • La Cache HPC è disponibile nelle aree Stati Uniti orientali, Stati Uniti orientali 2, Stati Uniti occidentali 2, Europa settentrionale, Europa occidentale, Asia sud-orientale, Corea centrale e Sydney.
  • La Cache HPC di Azure supporta NFSv3.
  • La Cache HPC può essere usata ovunque i carichi di lavoro richiedano molte operazioni di lettura per le risorse di calcolo, ad esempio in scenari come le simulazioni finanziarie e il sequenziamento genomico. Scopri di più sull'High Performance Computing
  • Benché simili, questi prodotti presentano due differenze essenziali. La Cache HPC di Azure offre prima di tutto una maggiore gestibilità degli utenti con l'accesso tramite il portale di Azure. Secondariamente, la Cache HPC non richiede più la distribuzione o una quota per le macchine virtuali. Tuttavia, Avere vFXT per Azure potrebbe essere la soluzione ottimale per alcuni scenari personalizzati.
  • Prima di usare il servizio, è necessario configurare una subnet dedicata per l'istanza della Cache HPC. È anche necessario il supporto DNS, in modo che la cache possa accedere alle risorse di archiviazione e di altro tipo. Scopri di più sui requisiti nella documentazione del servizio.
  • Puoi usare la Cache HPC con Archiviazione BLOB di Azure, file NetApp di Azure o destinazioni di archiviazione locale NFS di NetApp o Dell EMC Isilon.
  • La Cache HPC offre prestazioni ottimali con farm di calcolo costituite da fino a 75000 core di CPU. Questi carichi di lavoro richiedono tendenzialmente letture frequenti e l'accesso dei file ai dati presenti in spazi di archiviazione accessibili a NFS o in Archiviazione BLOB di Azure.

Account gratuito

Possiamo iniziare quando vuoi a configurare il tuo account Azure gratuito

Cache HPC di Azure

Richiedi l'accesso alla Cache HPC di Azure