Virtualizzazione annidata in Azure

Ora disponibile Ora disponibile a livello generale.

Data dell'aggiornamento: venerdì 21 luglio 2017

Siamo lieti di annunciare che è ora possibile abilitare la virtualizzazione annidata con le dimensioni di macchine virtuali Dv3 ed Ev3. Continueremo a espandere il supporto per più dimensioni di macchine virtuali nei prossimi mesi.

Non solo potrai creare un contenitore Hyper-V con Docker (vedi le istruzioni qui), ma con l'esecuzione della virtualizzazione annidata potrai anche creare una macchina virtuale all'interno di una macchina virtuale. L'ambiente annidato offre un'ottima flessibilità per supportare le tue esigenze in vari settori, ad esempio sviluppo, test, formazione dei clienti, demo e altri ancora. Supponi di avere un team di test che usa host Hyper-V locali. Ora il team potrà facilmente spostare i carichi di lavoro in Azure usando le macchine virtuali annidate come computer di test virtualizzati. Gli host di macchine virtuali annidate verranno usati per sostituire gli host Hyper-V fisici e il singolo tecnico di test avrà il controllo completo sulla funzionalità Hyper-V nell'host assegnato in Azure.

Vedi altre informazioni sulla virtualizzazione annidata in Azure.

 

Virtual Machines

Commenti correlati