Che cos'è un'unità di messaggistica?

Un'unità di messaggistica è un set risorse dedicate riservate esclusivamente agli spazi dei nomi Premium. Questo set di risorse può offrire prestazioni coerenti e ripetibili per i carichi di lavoro di messaggistica. Ogni spazio dei nomi Premium può avere una, due o quattro unità di messaggistica e l'allocazione delle risorse cresce in modo lineare: due unità di messaggistica sono costituite dal doppio delle risorse rispetto a una unità di messaggistica.

Bus di servizio

Domande e risposte correlate

  • Il livello Premium della messaggistica del bus di servizio offre tutte le funzionalità di messaggistica di code e argomenti del bus di servizio di Azure con prestazioni prevedibili e ripetibili, velocità effettiva maggiore e disponibilità migliorata. Il livello Premium usa un modello di allocazione di risorse dedicate per garantire isolamento dei carichi di lavoro e prestazioni coerenti. Poiché le risorse di calcolo e memoria del livello Premium sono dedicate, non sono previsti costi di transazione per messaggio come negli altri livelli. Tutte le transazioni sono incluse nell'allocazione di unità di messaggi.

  • Il livello Premium della messaggistica del bus di servizio prevede una tariffa giornaliera fissa per unità di messaggistica acquistata. Gli spazi dei nomi creati come Premium possono avere una, due o quattro unità di messaggistica, per ognuna delle quali verranno addebitate le tariffe giornaliere per le unità di messaggistica specifiche. Per gli spazi dei nomi Premium è possibile cambiare il numero di unità di messaggistica acquistate in qualsiasi momento, ma la tariffa giornaliera è basata sul numero massimo di unità di messaggistica assegnate allo spazio dei nomi in qualsiasi momento.

  • Una connessione negoziata è definita in uno di questi modi:

    1. Connessione AMQP da un client a un argomento, una sottoscrizione, una coda o un hub eventi del bus di servizio.
    2. Chiamata HTTP per ricevere un messaggio da un argomento o una coda del bus di servizio con un valore di timeout di ricezione maggiore di zero. L'addebito è basato sul numero massimo di connessioni negoziate simultanee che supera la quantità inclusa (1.000 connessioni nei livelli Standard e Premium). I picchi vengono misurati su base oraria, ripartiti proporzionalmente dividendoli per 730 ore al mese e aggiungendoli al periodo di fatturazione mensile. La quantità inclusa (1.000 connessioni negoziate al mese) viene applicata alla fine del periodo di fatturazione rispetto alla somma dei picchi orari ripartiti proporzionalmente. Esempi:
    3. 5.000 client si connettono ognuno tramite una singola connessione AMQP, ricevono comandi da un argomento del bus di servizio e inviano eventi alle code. Se tutti i client si connettono per 12 ore al giorno, questi saranno i costi di connessione (oltre agli altri addebiti relativi al bus di servizio): 5.000 connessioni * 12 ore * 30,5 giorni / 730 = 2.500 connessioni negoziate. Dopo il superamento del numero mensile consentito di 1.000 connessioni negoziate, verranno addebitate 1.500 connessioni negoziate.
    4. 5.000 client ricevono messaggi da una coda del bus di servizio tramite HTTP, specificando un timeout diverso da zero. Se tutti i dispositivi si connettono per 12 ore al giorno, questi saranno i costi di connessione (oltre agli altri addebiti relativi al bus di servizio): 5.000 connessioni in ricezione tramite HTTP * 12 ore al giorno * 30,5 giorni / 730 ore = 2.500 connessioni negoziate.
  • Sì. Non sono previsti costi di connessione per l'invio di eventi tramite HTTP, indipendentemente dal numero di sistemi o dispositivi di invio. Gli eventi di ricezione tramite HTTP con un valore di timeout maggiore di zero, secondo un modello talvolta definito di "polling prolungato", generano addebiti per le connessioni negoziate. Le connessioni AMQP generano addebiti per le connessioni negoziate indipendentemente dal fatto che le connessioni vengano usate per inviare o ricevere. Tieni presente che in uno spazio dei nomi Basic sono consentite 100 connessioni negoziate gratuite, quantità che corrisponde anche al numero massimo di connessioni negoziate consentite per la sottoscrizione di Azure. Le prime 1.000 connessioni negoziate in tutti gli spazi dei nomi Standard di una sottoscrizione di Azure sono incluse senza costi aggiuntivi (oltre all'addebito di base). Poiché questo limite è sufficiente per gestire molti scenari di messaggistica tra servizi, in genere i costi per le connessioni negoziate diventano significativi solo se si intende usare connessioni AMQP o HTTP con polling prolungato con un numero elevato di client, ad esempio per aumentare l'efficienza dello streaming di eventi o per consentire una comunicazione bidirezionale con migliaia/milioni di dispositivi o istanze di app.

  • Verranno addebitati 64 kB per ogni connessione al listener. Questo volume verrà dedotto dai 5 GB gratuiti offerti ogni mese con le unità listener. L'addebito per le unità listener viene calcolato per ora in base a incrementi di 5 minuti. Non ti verranno addebitati costi per operazioni multiple di apertura e chiusura a scopi di sviluppo e test.

  • Il numero di messaggi fatturabili viene calcolato sommando ogni messaggio inviato all'endpoint di inoltro e ogni messaggio inviato dall'endpoint di inoltro. Un messaggio fatturabile è un frame di dati con dimensioni massime di 64 kB. Se un messaggio supera i 64 kB, ad esempio nel caso di una risposta HTTP che restituisce un'immagine, ogni ulteriore blocco di 64 kB viene conteggiato come un altro messaggio fatturabile. Per un servizio con inoltro normale che implementa uno schema di richiesta/risposta, la richiesta viene prima inviata all'endpoint di inoltro e quindi al servizio e lo stesso succede per la risposta. Ciò comporta quindi un totale di almeno quattro messaggi fatturabili. Per un servizio multicast con 4 listener, il messaggio inviato all'endpoint di inoltro conta come un messaggio e i 4 messaggi inviati ai listener contano ognuno come un messaggio, per un totale di 5 messaggi.