I clienti possono usare le proprie licenze CAL per Servizi Desktop remoto nell'ambito di un contratto multilicenza per accedere a istanze di Windows Server in esecuzione in Azure o altri ambienti di provider di servizi?

A partire dal 1° gennaio 2014, i clienti dei contratti multilicenza con licenze CAL utente per Servizi Desktop remoto coperte da Software Assurance attivo possono usufruire dei Diritti estesi delle licenze per Servizi Desktop remoto, che consentono di usare le licenze CAL utente per Servizi Desktop remoto coperte da Software Assurance con Windows Server in esecuzione su Azure o ambienti server condivisi di altri provider di servizi. Queste licenze coperte da Software Assurance offrono a ciascun utente la possibilità di accedere alle funzionalità di Servizi Desktop remoto solo in un unico ambiente server condiviso (ad esempio, Azure o un server di terze parti), oltre alla possibilità di accedere ai rispettivi server locali. Per usufruire di questo vantaggio, completare e inviare il modulo di verifica della mobilità delle licenze a un partner Azure o a un partner Authorized Mobility in cui è eseguita l'interfaccia utente grafica ospitata. Altre informazioni sono disponibili nell'Appendice 2 della sezione relativa ai vantaggi della copertura Software Assurance dei Diritti sull'uso del prodotto.

Domande e risposte correlate

  • Per nuove esperienze di conversazione, usa Bot Framework SDK V4. Mentre i clienti ritengono che i modelli di conversazione in Bot Framework SDK V3 siano troppo rigidi e limitanti, Bot Framework SDK V4 è modulare ed estendibile. Offre la base per modelli e acceleratori di soluzione. Se sono già presenti in produzione bot creati con Bot Framework SDK V3, continueranno a funzionare senza modifiche nel prossimo futuro. Scopri di più nella pagina delle domande frequenti su Bot Framework

  • Il livello Premium della messaggistica del bus di servizio offre tutte le funzionalità di messaggistica di code e argomenti del bus di servizio di Azure con prestazioni prevedibili e ripetibili, velocità effettiva maggiore e disponibilità migliorata. Il livello Premium usa un modello di allocazione di risorse dedicate per garantire isolamento dei carichi di lavoro e prestazioni coerenti. Poiché le risorse di calcolo e memoria del livello Premium sono dedicate, non sono previsti costi di transazione per messaggio come negli altri livelli. Tutte le transazioni sono incluse nell'allocazione di unità di messaggi.

  • Il livello Premium della messaggistica del bus di servizio prevede una tariffa giornaliera fissa per unità di messaggistica acquistata. Gli spazi dei nomi creati come Premium possono avere una, due o quattro unità di messaggistica, per ognuna delle quali verranno addebitate le tariffe giornaliere per le unità di messaggistica specifiche. Per gli spazi dei nomi Premium è possibile cambiare il numero di unità di messaggistica acquistate in qualsiasi momento, ma la tariffa giornaliera è basata sul numero massimo di unità di messaggistica assegnate allo spazio dei nomi in qualsiasi momento.

  • I dispositivi attivi sono i dispositivi idonei per la ricezione di notifiche. Sono definiti come ID di registrazione univoci per i dispositivi che usano Google Cloud Messaging o Amazon Device Messaging, URI (Uniform Resource Identifier) del canale per i dispositivi che usano il servizio di notifica Windows o il servizio di notifiche push di Microsoft oppure token del dispositivo per i dispositivi che usano Apple Push Notification Service.

  • Con Microsoft puoi ottenere intelligenza artificiale avanzata per conversazioni e funzionalità per la comprensione del linguaggio naturale, Bot Framework open source, supporto di livello aziendale e proprietà e controllo completo dei tuoi dati.

  • QnA Maker ti aiuta a creare un bot che risponde sotto forma di conversazione alle domande coperte dalla documentazione, come una pagina di domande frequenti. Scopri di più sul funzionamento di QnA Maker