Azure per enti pubblici con pagamento in base al consumo

Nessun impegno di acquisto. Pagamento mensile solo per le risorse usate.

Tale offerta viene addebitata secondo tariffe a consumo standard.

Eventuali variazioni alle tariffe a consumo verranno comunicate con almeno 30 giorni di anticipo. La piattaforma Azure può essere periodicamente arricchita con nuovi servizi. La disponibilità di nuovi servizi e le tariffe che verranno eventualmente addebitate per il loro utilizzo verranno comunicate in anticipo. L'addebito viene applicato solo se si sceglie di usare i nuovi servizi.

Opzioni di pagamento

Solo carte di credito o di debito, salvo precedente approvazione per la fatturazione. Non sono accettate carte prepagate e carte di credito virtuali.

Altri dettagli su prezzi e fatturazione sono disponibili nella pagina Prezzi di Azure.

Criteri per l'annullamento

Puoi annullare la sottoscrizione in qualsiasi momento. Sarà richiesto il pagamento di eventuali addebiti in sospeso.

Disponibilità dell'offerta

Questa offerta è disponibile per i clienti degli Stati Uniti. Richiediamo inoltre una convalida appropriata per tutti i clienti di Azure per enti pubblici. Prima di ricevere l'idoneità per questa offerta, verrai sottoposto a una convalida come membro della community del settore pubblico dal team di convalida dei servizi cloud Microsoft per enti pubblici.

Limiti, quote e vincoli

Per un elenco dei limiti, delle quote e dei vincoli comuni di Microsoft Azure, fai riferimento a questo documento.

Sono state fissate le seguenti quote di utilizzo mensile. Se hai esigenze superiori a questi limiti, puoi contattare il servizio clienti in qualsiasi momento per comunicarle e permettere l'adeguamento appropriato.

Contratti di servizio

Offriamo un solido set di contratti di servizio per ogni servizio della piattaforma Azure. Informazioni dettagliate su ogni contratto di servizio sono disponibili nella pagina dei contratti di servizio. Non verrà fornito alcun contratto di servizio per i servizi erogati durante l'anteprima.

Impegno delle risorse

Tutti gli incrementi in termini di livelli di utilizzo delle risorse dei servizi, come l'aumento del numero delle istanze di calcolo utilizzate o della capacità di archiviazione in uso, sono soggetti alla disponibilità delle suddette risorse dei servizi. Qualsiasi quota definita nella sezione Limiti, quote e vincoli non rappresenta un impegno riguardo alla disponibilità di risorse sufficienti per il raggiungimento della quota.

Per tutte le sottoscrizioni correlate all'offerta non soggette ad addebiti e che risultano inattive per oltre 90 giorni, Microsoft si riserva il diritto di rimuovere tutte le risorse di calcolo, inclusi i servizi ospitati, le macchine virtuali e i siti Web. Si noti che non verrà eliminato alcun dato e che i clienti potranno effettuare una ridistribuzione in qualsiasi momento. Prima della rimozione di qualsiasi risorsa di calcolo, verrà inoltre inviata una notifica di preavviso.

Per evitare che le risorse di calcolo vengano rimosse, puoi anche effettuare una delle azioni indicate di seguito ogni 90 giorni:

  1. Accedi al portale di Azure per enti pubblici
  2. Accedi alle risorse tramite le API di Azure