Ignora esplorazione

Eseguire la migrazione

Ottieni più rapidamente valore con strategie di migrazione cloud flessibili e avanzate, riducendo al tempo stesso al minimo l'impatto sul business.

Esegui la migrazione a lungo termine

In questa fase gestiamo la tua migrazione cloud tramite quattro approcci ampiamente adottati. Scopri questi percorsi per stabilire la combinazione corretta per le tue applicazioni. Puoi ad esempio scegliere di effettuare il rehosting o usare la modalità "lift-and-shift" per app meno strategiche, senza modifiche al codice, e riprogettare altre app più cruciali, decomponendole in servizi.

"Create a multifaceted application strategy to determine when rehosting, refactoring, rebuilding or replacing applications delivers value, and how new applications can be built using cloud-optimized and cloud-native design principles."

Gartner, "Devise an Effective Cloud Computing Strategy by Answering Five Key Questions", David W. Cearley, novembre 2015, aggiornamento 23 giugno 2017

Esplora le strategie di migrazione cloud per scoprire quando e come si adattano ai tuoi obiettivi

Rehost

Spesso definita migrazione "lift-and-shift", questa opzione senza codice ti permette di eseguire rapidamente la migrazione delle tue applicazioni esistenti in Azure. Ogni applicazione viene sottoposta a migrazione così com'è e ciò offre i vantaggi del cloud senza i rischi o i costi delle modifiche al codice.

Quando usare questa opzione:

  • Devi spostare rapidamente le applicazioni dal tuo data center al cloud.
  • Le tue app sono progettate in modo specifico per sfruttare i vantaggi della scalabilità IaaS di Azure.
  • Il tuo business necessita dell'applicazione ma non deve modificarne immediatamente nel funzionalità.
  • I requisiti per le tue applicazioni o i tuoi database possono essere rispettati solo tramite una macchina virtuale IaaS di Azure.
  • Devi spostare l'applicazione senza modifiche al codice

Percorso di esempio per il rehosting

Passaggi della migrazione

Rehosting in IaaS

Rehosting del database

Ottimizzare

Passaggio 1 di 4

Eseguire la replica di macchine virtuali o server fisici in Azure

Usa Azure Site Recovery per replicare i server in pochi semplici passaggi, incluse macchine virtuali VMware o server fisici che eseguono Windows o Linux. Esegui la replica di macchine virtuali in account di archiviazione Premium o Standard per rispettare i requisiti relativi a prestazioni e Contratto di servizio della tua applicazione.

Passaggio 2 di 4

Configurare il Vantaggio Azure Hybrid e il servizio Managed Disks

Risparmia sui costi con la migrazione delle macchine virtuali Windows Server ad Azure con il vantaggio Azure Hybrid. Prima di eseguire la migrazione, applica le configurazioni consigliate dalla tua valutazione, ad esempio tipo di risorsa di archiviazione, set di disponibilità, dimensioni di macchine virtuali e rete.

Passaggio 3 di 4

Testare le applicazioni ed eseguire la migrazione ad Azure

Definisci la baseline delle prestazioni della tua applicazione in Azure usando un failover di test che non causa interruzioni con Site Recovery. Esegui quindi la migrazione dell'applicazione in Azure in tutta sicurezza.

Passaggio 4 di 4

Trasferisci quantità elevate di dati

Il servizio Azure Data Box è ideale se devi trasferire grandi quantità di dati in Azure ma hai limiti di tempo, di disponibilità di rete o di costi. Data Box è supportato da numerosi partner con una vasta esperienza nel supportare i clienti nella gestione delle risorse di dati.

Passaggio 1 di 3

Esegui la migrazione del database

Esegui con facilità la migrazione dei database SQL Server, open source e di altri database relazionali in soluzioni completamente gestite in Azure, come Istanza gestita di database SQL di Azure, il servizio Database di Azure per PostgreSQL e Database di Azure per MySQL con il Servizio Migrazione del database di Azure. Esegui la migrazione dei tuoi database non relazionali in Azure Cosmos DB tramite la Utilità di migrazione dati.

Passaggio 2 di 3

Ridimensiona la migrazione dei database

Esegui la migrazione dei database in parallelo usando il Servizio Migrazione del database.

Passaggio 3 di 3

Completa la migrazione

Quando il database sottoposto a migrazione è pronto, devi solo riconnettere la tua app aggiornando le stringhe di connessione.

Passaggio 1 di 4

Assicura la conformità

Contribuisci al rispetto dei requisiti aziendali o normativi, usando criteri di sicurezza che definiscono la configurazione da applicare ai carichi di lavoro. Azure Machine Learning identifica la crittografia mancante dei dati e le regole mancanti del firewall.

Passaggio 2 di 4

Esegui il backup delle macchine virtuali

Esegui il backup delle tue macchine virtuali Windows e Linux sottoposte a migrazione dal portale di Azure. Con tutte le tue informazioni sul backup in un dashboard centrale, puoi decidere rapidamente quali elementi ripristinare in caso di perdita imprevista dei dati.

Passaggio 3 di 4

Gestisci la conformità

Assicura una governance appropriata definendo criteri e monitorando la conformità ai tuoi standard. Implementa l'accesso con i privilegi minimi usando il controllo degli accessi in base al ruolo e l'accesso amministratore Just-In-Time.

Passaggio 4 di 4

Tenere traccia dell'utilizzo delle macchine virtuali

Usa Gestione costi di Azure per monitorare l'utilizzo della CPU nelle macchine virtuali per rilevare inefficienze e ottimizzare l'utilizzo.

Scopri come effettuare il rehosting della tua applicazione con gli strumenti Microsoft per la migrazione di server e database.

Migrazione di app in Azure: spiegazione delle opzioni disponibili

Video in primo piano

Migrazione dei database in Azure

Demo: Effettua il rehosting di un'applicazione in Azure

Servizi tecnologici consigliati

I partner tecnologici offrono diverse soluzioni per la migrazione che puoi usare quando i servizi di migrazione di Azure non supportano il tuo scenario specifico.

Effettua il refactoring

Il refactoring, indicato spesso come "creazione di nuovi pacchetti", è un approccio alla migrazione cloud che ti permette di modificare in modo minimo il codice dell'applicazione o di applicare le modifiche alla configurazione necessarie per connettere l'applicazione ad Azure PaaS e sfruttare al meglio i vantaggi del cloud.

Quando usare questa opzione:

  • Devi usare una codebase esistente e le competenze esistenti a livello di sviluppo e la portabilità del codice è un aspetto significativo.
  • La tua applicazione può essere inserita con facilità in un nuovo pacchetto per l'uso in Azure.
  • Vuoi applicare procedure innovative per DevOps fornite da Azure.
  • Il tuo team IT investe in DevOps usando una strategia per contenitori per determinati carichi di lavoro.

Percorso di esempio per il refactoring

Passaggi della migrazione

Effettua il refactoring in PaaS

Database in Azure

Ottimizza le operazioni

Passaggio 1 di 2

Crea nuovi pacchetti delle app esistenti

Usa le applicazioni esistenti e convertile per sfruttare i vantaggi delle funzionalità di Azure PaaS (Platform as a Service). Esegui il push della tua applicazione nel Registro contenitori di Azure, dove puoi semplificare lo sviluppo dei contenitori archiviando e gestendo le immagini del contenitore per distribuzioni di Azure in un registro centrale.

Passaggio 2 di 2

Esegui la distribuzione nel servizio Azure Kubernetes

Crea, configura e gestisci un cluster di macchine virtuali preconfigurate per l'esecuzione delle applicazioni all'interno di contenitori. Azure Kubernetes Service semplifica il processo.

Passaggio 1 di 2

Esegui la migrazione del database

Esegui con facilità la migrazione dei database SQL Server, open source e di altri database relazionali in soluzioni completamente gestite in Azure, come Istanza gestita di database SQL di Azure, il servizio Database di Azure per PostgreSQL e il servizio Database di Azure per MySQL con il Servizio Migrazione del database. Esegui la migrazione dei tuoi database non relazionali in Azure Cosmos DB tramite l'Utilità di migrazione dati.

Passaggio 2 di 2

Esegui la migrazione dei database su larga scala

Esegui la migrazione dei tuoi database in parallelo usando il Servizio Migrazione del database. Quando un database sottoposto a migrazione è pronto per l'uso, è sufficiente riconnetterlo per rendere operativa la tua app.

Passaggio 1 di 3

Esegui la migrazione a Visual Studio Team Services

Passa da Team Foundation Server a Visual Studio Team Services portando i tuoi dati con te

Passaggio 2 di 3

Gestisci la conformità

Contribuisci al rispetto dei requisiti normativi aziendali o del settore con criteri di sicurezza che definiscono la configurazione da applicare ai carichi di lavoro. Il Centro sicurezza di Azure usa Machine Learning per identificare la crittografia dei dati mancante e le regole del firewall mancanti.

Passaggio 3 di 3

Monitora e visualizza i costi

Ottieni visibilità sul consumo e i costi delle risorse in un'unica visualizzazione unificata. Il personale operativo e gli utenti aziendali potranno creare dashboard personalizzati per visualizzare i dati in base alle esigenze specifiche.

Servizi tecnologici consigliati

I partner tecnologici offrono diverse soluzioni per la migrazione che puoi usare quando i servizi di migrazione di Azure non supportano il tuo scenario specifico.

Rearchitect

Con questa strategia di migrazione cloud puoi modificare o estendere la codebase di un'applicazione per ottimizzare l'architettura dell'applicazione per la scalabilità cloud. La tua app verrà modernizzata per ottenere un'architettura resiliente, a scalabilità elevata e distribuibile in modo indipendente. Usa i servizi di Azure per accelerare il processo, ridimensionare le applicazioni in tutta sicurezza e gestire con facilità le tue app.

Quando usare questa opzione:

  • La tua applicazione necessita di una revisione significativa per incorporare nuove funzionalità o risultare più efficace in una piattaforma cloud.
  • Vuoi usare gli investimenti esistenti per l'applicazione.
  • Vuoi rispettare i requisiti di scalabilità in modo economicamente conveniente.
  • Vuoi ridurre al minimo l'uso delle macchine virtuali.
  • Vuoi applicare procedure innovative per DevOps fornite da Azure.

Percorso di esempio per la riprogettazione

Passaggi della migrazione

Riprogetta per PaaS

Database in Azure

Rilascia e ottimizza

Passaggio 1 di 3

Riprogetta il codice

Suddividi un'applicazione monolitica in un set di moduli debolmente accoppiati che lavorano in combinazione per sfruttare al meglio la piattaforma di Azure.

Passaggio 2 di 3

Sviluppa servizi in modo indipendente

Ogni microservizio è autonomo, piccolo, indipendente e debolmente accoppiato e può essere compilato, testato e distribuito in modo indipendente.

Passaggio 3 di 3

Sviluppa con i tuoi strumenti preferiti

Sviluppa con il tuo linguaggio di programmazione preferito, usando strumenti familiari.

Passaggio 1 di 2

Esegui la migrazione dei database su larga scala

Usa il Servizio Migrazione del database di Azure per eseguire la migrazione in parallelo dei database.

Passaggio 2 di 2

Completa la migrazione

Il database di cui è stata effettuata la migrazione è pronto per l'uso. Riconnettiti e l'app sarà in esecuzione.

Passaggio 1 di 3

Distribuzioni indipendenti

Puoi aggiornare un servizio senza ridistribuire l'intera applicazione ed eseguire il rollback o il roll forward di un aggiornamento in caso di errore. Usa Docker per distribuire i microservizi.

Passaggio 2 di 3

Esegui il push della tua applicazione nel Registro contenitori di Azure

Registro contenitori di Azure permette di archiviare e gestire immagini per qualsiasi tipo di distribuzione di contenitori.

Passaggio 3 di 3

Esegui la distribuzione nel servizio Azure Kubernetes

Azure Kubernetes Service (AKS) semplifica la creazione, la configurazione e la gestione di un cluster di macchine virtuali preconfigurate per eseguire applicazioni in contenitori.

Servizi tecnologici consigliati

I partner tecnologici offrono diverse soluzioni per la migrazione che puoi usare quando i servizi di migrazione di Azure non supportano il tuo scenario specifico.

Rebuild

Ricompila da zero un'applicazione usando tecnologie native del cloud. Azure PaaS (Platform as a Service) offre un ambiente completo di sviluppo e distribuzione sul cloud, senza la spesa e la complessità delle licenze software, la necessità di un'infrastruttura sottostante delle applicazioni o middleware e altre risorse. Con questa strategia di migrazione cloud puoi gestire le applicazioni e i servizi che hai sviluppato. Azure gestisce tutto il resto.

Quando usare questa opzione:

  • Vuoi uno sviluppo rapido e l'applicazione esistente ti rallenta a causa di limitazioni a livello di funzionalità e durata.
  • Sei pronto per creare nuove applicazioni con le tecnologie native del cloud.
  • Vuoi creare app innovative sfruttando i vantaggi dei progressi in ambito di intelligenza artificiale blockchain e IoT.
  • Vuoi accelerare l'innovazione per il tuo business.
  • Vuoi applicare procedure innovative per DevOps fornite da Azure

Esempio di ricompilazione

Passaggi della migrazione

Ricompila il database

Ricompila le app native del cloud

Rilascia e ottimizza

Passaggio 1 di 2

Crea un database per l'archiviazione dei tuoi dati

Azure Cosmos DB è un servizio di database multimodello distribuito a livello globale che offe una distribuzione chiavi in mano in molte aree di Azure tramite il ridimensionamento trasparente e la replica dei dati ovunque si trovino gli utenti.

Passaggio 2 di 2

Database multimodello e per più API

Usa dati chiave-valore, colonna-famiglia, dei grafi e dei documenti in un unico servizio con Cosmos DB

Passaggio 1 di 3

Usa i servizi PaaS

Azure PaaS ti permette di creare applicazioni usando componenti software predefiniti che offrono scalabilità, disponibilità elevata e funzionalità multi-tenant.

Se ad esempio la tua applicazione necessita di una soluzione di integrazione, puoi usare App per la logica di Azure.

Passaggio 2 di 3

Creazione serverless

Crea app più rapidamente con un'architettura serverless, usando il linguaggio di programmazione che preferisci.

Passaggio 3 di 3

Ricompila con l'intelligenza artificiale

Usa servizi avanzati di intelligenza artificiale come l'API Analisi del testo di Servizi cognitivi di Azure per offrire maggiori opportunità agli utenti con applicazioni intelligenti in grado di apprendere e adattarsi.

Passaggio 1 di 2

Pubblica la tua app nel servizio app

Usa Visual Studio Team Services per creare una pipeline di integrazione continua/recapito continuo completa per la tua applicazione, indipendentemente dal linguaggio usato, ed esegui la distribuzione in diverse destinazioni, tra cui macchine virtuali, Azure Service Fabric e agenti di orchestrazione dei contenitori Docker come Kubernetes.

Passa subito alla fase successiva

Percorso di migrazione ad Azure

Valuta VALUTA
Eseguire la migrazione ESEGUIRE LA MIGRAZIONE
Ottimizzare OTTIMIZZARE